23 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Giugno 2021 alle 20:01:57

News Provincia di Taranto

Verso le comunali di Grottaglie, ecco i primi tre candidati sindaco

Il Palazzo di città di Grottaglie
Il Palazzo di città di Grottaglie

GROTTAGLIE – Sono tre, al momento, i candidati sindaco per le prossime amministrative. Maria Santoro per la coalizione composta da Moderati Civici, Riformisti per Grottaglie, Italia Viva, Grottaglie Comunità, Forza Italia, Grottaglie Cambia, Grottaglie Prima di Tutto, Insieme per Grottaglie, Grottaglie che Vogliamo, Vincenzo Maruzzella per Fratelli d’Italia e Alfredo Traversa per il centrosinistra.

“Continua il percorso di confronto che come Città Territorio abbiamo avviato a fine novembre dell’anno scorso con forze politiche e del mondo dell’associazionismo che si riconoscono nei valori del moderatismo, progressismo e riformismo- si legge in una nota stampa della coalizione che sostiene Maria Santoro- coerenti con l’idea originaria dalla quale ha preso le mosse il nostro raggruppamento politico, abbiamo ritenuto di dover produrre ogni sforzo necessario per costruire un progetto politico che fosse in netta discontinuità con l’amministrazione comunale uscente e che fosse lontana da ogni forma di estremismo, sovranismo e populismo. Riteniamo che le vertenze irrisolte riguardanti la nostra comunità siano ancora tante e che, per poterle affrontare in modo definitivo, ci sia bisogno di una proposta caratterizzata da libertà e indipendenza di pensiero, che non immoli la dignità di una comunità intera sull’altare dell’appartenenza a schemi troppo spesso extra comunali, che abbia al suo interno risorse nuove capaci di rappresentare una nuova visione di città, che permetta di uscire dalla logica de “lu paisu” di questi ultimi 5 anni e riconferisca a Grottaglie il ruolo di primo piano che merita non solo nella provincia ionica ma in tutta la regione.

Siamo anche consapevoli che sia necessario avere piena contezza del momento di crisi che stiamo vivendo che, con ogni probabilità, tenderà ad aggravarsi nei prossimi mesi- prosegue la notaper questa ragione abbiamo ritenuto indispensabile coinvolgere tutti coloro che, in un momento in cui stare a guardare e giudicare prevale sull’impegno diretto, con umiltà ed entusiasmo vogliono mettersi in gioco per il bene della nostra città. Maria Santoro è una figura autorevole e competente che possa rappresentare i valori di riferimento di questa grande coalizione, della quale, pertanto sarà il candidato sindaco. Sino alla presentazione ufficiale delle liste, proseguirà instancabile il lavoro di confronto e coinvolgimento con tutte le forze politiche, associazioni e privati cittadini che si rivedono nei valori fondanti della coalizione, che vogliono dare il loro contributo di arricchimento alla nostra visione di città”. Il vice questore aggiunto, della Polizia di Stato, Vincenzo Maruzzella, come detto ha deciso di aderire alla proposta di candidatura a sindaco avanzata da Fratelli d’Italia. Maruzzella che vive a Grottaglie con la moglie e due figli, è un cattolico praticante e fa parte del consiglio pastorale diocesano della Arcidiocesi di Taranto per la Vicaria di Grottaglie.

A Gottaglie in molti credono che sia l’uomo giusto al momento giusto poichè con il suo carattere e la sua professionalità è riuscito a ricompattare intorno a lui le forze di centrodestra. Alfredo Traversa è il candidato sindaco del centrosinistra appoggiato da Pd, Partito Italia in Comune e dai movimenti politici Utòpia e Attivamente. “Una coalizione fondata sui valori del progressismo e riformismo, che possa rappresentare una valida alternativa sia alle forze della destra sia al cosiddetto “Cantiere”, che sostanzialmente si rivede nell’Amministrazione in carica- è stato sottolineato nei giorni scorsi in una nota stampa di Grottaglie Domani- alla base di questo nuovo progetto politico, che vogliamo proporre alla città, sono state poste tre grandi vertenze: Salute, Lavoro e Cittadinanza. Serve fare comunità per affrontare e risolvere quelle questioni, ad oggi rimaste irrisolte, che riguardano i reali bisogni dei grottagliesi: dalla riorganizzazione della macchina amministrativa, alla pianificazione urbanistica; dal sostegno alle attività produttive (artigianali, agricole, commerciali), alla pianificazione e manutenzione del territorio; dal futuro dell’Ospedale San Marco, all’annosa problematica dei terreni compresi nei comparti C”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche