15 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Giugno 2021 alle 17:29:48

Cronaca News

«Punta Penna e Ss. 7 ter, lavori in orario notturno»

Lucio Lonoce
Lucio Lonoce

«Assistendo in questi giorni e per l’ennesima volta ai lunghi incolonnamenti che si registrano sul ponte Punta Penna e collegata Ss. 7 ter, sia in uscita che in entrata, c’è da chiedersi sino a quando l’Anas sottoporrà migliaia di persone alla “condanna” di arrivare tardi sui posti di lavoro, nei luoghi di cura e di consegna di merci o in altre sedi di importanti appuntamenti». Lo afferma Lucio Lonoce (nella foto), presidente del Consiglio comunale.

«Anche in questa occasione restringimenti delle carreggiate (ripeto: contemporaneamente su entrambi i sensi di marcia) stanno provocando le legittime proteste di automobilisti e camionisti, esasperati da questi frequentissimi rallentamenti della circolazione stradale su un ponte strategico (e sui tratti di collegamento) per la città di Taranto. Sostituzione dei guard rail, rifacimento delle giunture, segnaletica orizzontale, manutenzione dei pali dell’illuminazione… La lista degli interventi potrebbe continuare e naturalmente nessuno mette in discussione la necessità di eseguirli, soprattutto per ragioni di sicurezza. Quel che irrita e sconcerta – evidenzia Lucio Lonoce – è la frequenza con cui tali lavori vengono eseguiti (invece di concentrarne diversi negli stessi giorni) e, soprattutto, il fatto che tutto ciò avvenga in pieno giorno, con conseguenze negative che si manifestano soprattutto nelle ore di punta.

Quante volte si è sperato e suggerito che tali manutenzioni fossero svolte di notte, con ridottissimi (se non nulli) disagi per i conducenti dei veicoli e maggiore sicurezza per le maestranze? Non è impossibile, visto che proprio l’Anas dispose l’esecuzione notturna di lavori sul Punta Penna nel 2016. Occorrerà fare in modo, quindi, che questa diventi una regola e non un’eccezione; perché la pazienza ha un limite e sopportare ulteriori disagi non è più tollerabile».

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche