21 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Giugno 2021 alle 19:30:12

News Spettacolo

Arriva il nuovo album del Canzoniere Grecanico

foto di Arriva il nuovo album del Canzoniere Grecanico
Arriva il nuovo album del Canzoniere Grecanico

«L’immagine della meridiana che misura il tempo usando la luce del sole e l’ombra che proietta era un forte simbolo per il nostro album sia sul tempo e sia sul vivere il nostro tempo al Sud». Lo ha detto Mauro Durante parlando del nuovo album “Meridiana” del Canzoniere Grecanico Salentino, in uscita oggi, coprodotto da Mauro Durante e Justin Adams per Ponderosa con il sostegno di Puglia Sounds.

Questo progetto musicale vanta ospiti come Justin Adams, da anni il braccio destro di Robert Plant, che presta la sua chitarra in “Lu sittaturu” e “Tic e tac” e co-produce il disco insieme a Mauro Durante; la band newyorchese Red Baraat, Enzo Avitabile aggiunge la sua firma e talento in “Tic e tac”, Valerio Combass degli Apres La Classe suona il basso elettrico in “Balla Nina” e “Tic e tac”, e il batterista salentino Antonio “Dema” De Marianis aggiunge le sue percussioni al groove di “Tic e tac”. «“Meridiana” nasce da una riflessione su quello che noi facciamo abitualmente – ha sottolineato Durante – La nostra musica e la nostra danza arrivano dal passato ma la traduciamo al presente giocando con il tempo: questo spunto ci ha ispirato a interrogare sulla nostra relazione con il tempo e le suggestioni sono state moltissime nei vari campi del sapere, dalla filosofia alla fisica, alla letteratura, alla sociologia, ecc.». Il disco è una sinergia di voci dal colore antico, con tamburi di ogni forma, violini psichedelici e struggenti, organetto, corde pizzicate e fiati si intrecciano a synth bass, loop e suoni elettronici tessono una trama unica e ammaliante che odora di Mediterraneo.

«Anche nella nostra proposta artistica coesistono strumenti, stilemi e un linguaggio appartenente al passato accanto agli stessi del presente – ha osservato Durante – È possibile sentire un sound inconfondibile con tamburelli e voci dal colore arcaico accanto a strumenti elettronici». I temi dell’album ruotano attorno al concetto di tempo. «In alcuni casi brani tradizionali veicolano messaggi o sentimenti per loro natura atemporali o archetipici come ad esempio l’amore e la sofferenza – ha fatto notare Durante – I nuovi testi descrivono la nostra quotidianità e la nostra attualità, cantando le luci e le ombre del nostro presente». Questo nuovo progetto musicale ha l’ambizione di condensare le varie anime del Canzoniere Grecanico Salentino in un sound originale, moderno e inconfondibile: contiene dodici tracce, come sono 12 le ore segnate dalla meridiana, in cui passato e presente si sovrappongono. Nel nuovo disco tornano brani della tradizione salentina (“Lu sittaturu”, “Quannu camini tie”, “Ntunucciu”, “Ninnarella”), il lavoro di orchestrazione contemporanea sulla pizzica (“Orfeo”, “Ronda”), continua il confronto originale con la forma canzone (“Balla Nina”, “Meridiana”) e non si fermano l’impegno e la riflessione sociale (“Stornello alla memoria”, “Vulía”). Il mix dell’album è firmato dall’ottavo componente del gruppo, il fonico Francesco Aiello, che ha saputo donare un suono caldo, fibroso e potente.

Il mastering è a cura di Tim Oliver dei leggendari Real World Studios. Una menzione particolare merita Giacomo Greco, già componente degli Inude, che suona e produce tutti i synth dell’album, e cura la produzione della parte elettronica in “Balla Nina”, “Pizzica bhangra”, “Lu sittaturu” e “Ninnarella”. “Meridiana” non è solo musica, ma un progetto più vasto sul tema del tempo. Video, immagini, testi, contributi offerti da personalità dal mondo della scienza e della cultura si uniscono in un portale on line componendo un originale mosaico multimediale e multidisciplinare. In concomitanza con l’uscita dell’album, Meridiana sarà dunque anche un sito: un libretto del cd in versione 2.0 per scoprire e approfondire ogni aspetto del disco. Questo album arriva quattro anni dopo “Canzoniere”, il disco che per la prima volta ha portato un gruppo italiano sul gradino più alto del podio dei prestigiosi Songlines Music Awards 2018 (miglior gruppo di world music al mondo) e ha fatto volare la band alla Royal Albert Hall di Londra per i BBC Proms nel 2019. Compagni di viaggio di Durante sono Giulio Bianco, Emanuele Licci, Massimiliano Morabito, Giancarlo Paglialunga, Alessia Tondo, Silvia Perrone e il fonico Francesco Aiello.

Franco Gigante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche