21 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Giugno 2021 alle 19:30:12

Cronaca News

Il Maggio dei libri, week end all’insegna della cultura

A Taranto, Carosino e Ginosa eventi in presenza e on line

foto di II castello D’Ayala Valva di Carosino
II castello D’Ayala Valva di Carosino

Riapertura fa rima con cultura e lettura. A sole due settimane dal passaggio della Puglia in zona gialla e dall’abolizione delle restrizioni ecco le prime iniziative culturali del fine settimana.

Carosino riparte con la prima edizione de “Il Maggio dei libri carosinese 2021”. Inaugura la rassegna, sabato 22 maggio, la presentazione on line del libro “Il posto di Dio” di Loredana De Vitis (ore 19,30).

Il primo appuntamento in presenza è in programma domenica 23, al Castello D’Ayala Valva (ore 19). Il giornalista e vicedirettore di Rai Uno Angelo Mellone, di Taranto, presenterà il suo ultimo libro “Nelle migliori famiglie”. Coordinerà Rossella Ricchiuti, giornalista Rai.

Mercoledì 26, l’autrice dei romanzi dai quali è tratta la fiction “Lolita Lobosco”, Gabriella Genisi, presenterà “La regola di Santa Croce”. Stessa location, il Castello D’Ayala Valva e stessa ora, le 19.

Gli altri appuntamenti in programma, on line e in presenza, proseguiranno nel prossimo fine settimana. Venerdì 28 maggio (ore 18,30), in ricordo del 29° attentato al giudice Giovanni Falcone, interverrà Francesca La Manthiaautrice del testo “La mia corsa – La mafia narrata ai bambini”. Il cartellone prosegue sabato 29 con “Versi tra le antiche mura” aspettando la “Notte bianca della poesia” e domenica 30 maratona di lettura per ragazzi. A giugno le iniziative dedicate a Dante Alighieri.

La rassegna è stata promossa e organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Carosino.

Analoga iniziativa a Ginosa e a Ginosa Marina. “Il Maggio dei Libri Ginosa&Marina”  è organizzato da Comune di Ginosa, Biblioteca Civica Ginosa e Marina e i settori Cultura, Pubblica Istruzione, Beni Culturali, col coinvolgimento degli studenti degli istituti scolastici cittadini.

Il calendario è scandito da appuntamenti in videoconferenza e in presenza fino al 31 maggio. Nell’anno dedicato alle celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante, “Il Maggio dei Libri” celebra il Sommo Poeta declinando l’amore, uno dei temi cardine delle sue opere, in tre filoni ispirati ad alcuni dei più celebri versi: “Amor… ch’a nullo amato amar perdona“, “Amor… che ne la mente mi ragiona” e “Amor… che move il sole e l’altre stelle’’.

I 700 anni della morte di Dante hanno ispirato il tema dell’iniziativa “Galeotto fu l’amore per i libri” organizzata nell’ambito del “Maggio dei libri” dalla cooperativaMuseion, start up culturale della Biblioteca Acclavio di Taranto.

Il mercoledì e il venerdì delle ultime settimane di maggio e per tutto il mese di giugno, alle 19,50 su Radio Cittadella, due lettori di eccezione, l’attore e regista tarantino Massimo Cimaglia, con all’attivo importanti collaborazioni con i teatri di Siracusa e di Epidauro, e Paolo Panaro, attore e regista della terra di Bari, leggeranno brevi passi scelti dai capolavori della letteratura mondiale che meglio incarnano l’amore in due declinazioni “Amor… che ne la mente mi ragiona” e “Amor… che move il sole e l’altra stelle.

E’ possibile seguire gli eventi anche sulla pagina Facebook della Biblioteca Acclavio, il sabato. Le letture saranno riproposte sotto forma di brevi podcast.

Anche Martina riparte con la cultura. A Palazzo Ducale, sede del Comune, è stato sottoscritto il “Patto Triennale per la Lettura”.Circa quaranta le associazioni culturali, fondazioni, asili nido, biblioteche, libreriee operatori culturali, che hanno risposto all’appellodell’Assessore alle Attività Culturali, Antonio Scialpi.

Obiettivo del patto è quello di favorire le attività di educazione alla lettura rivolte soprattutto ai bambini.

Nell’ambito dell’iniziativa è stata presentata la Fondazione “Nati per leggere”, sostenuta dall’Amministrazione Comunale.  La Fondazione, si legge in una nota del Comune di Martina, “donerà un libro ai nuovi nati come segno di benvenuto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche