17 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Giugno 2021 alle 19:23:30

Cronaca News

Michele Mazzarano condannato a 9 mesi di reclusione per corruzione elettorale

Michele Mazzarano
Michele Mazzarano

Il consigliere regionale Michele Mazzarano è stato condannato a nove mesi di reclusione, pena sospesa, per corruzione elettorale. Alla stessa pena è stato condannato anche Emilio Pastore, suo accusatore.

La condanna è stata inflitta dal giudice del Tribunale di Taranto, Paola D’Amico. Secondo la tesi d’accusa sostenuta dal procuratore facente funzioni Maurizio Carbone, Mazzarano avrebbe promesso assunzioni in cambio di voti alle elezioni regionali del 2015. In particolare, l’episodio incriminato è quello portato alla ribalta da “Striscia la notizia”. Secondo questa ricostruzione, il consigliere avrebbe promesso l’assunzione di due figli di Pastore che avrebbe messo a disposizione di Mazzarano anche un locale di sua proprietà per farne un comitato elettorale.

Mazzarano, il cui seggio in consiglio regionale è attualmente in bilico per una serie di ricorsi amministrativi, ha sempre respinto ogni addebito e, anzi, fu proprio una sua denuncia a innescare l’inchiesta. Scontato il ricorso in Appello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche