24 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Giugno 2021 alle 20:01:57

foto di L’amore in musica di Antonio Di Fonzo
L’amore in musica di Antonio Di Fonzo

«L’amore è musica, la musica è amore». Lo ha affermato il pianista castellanetano Antonio Di Fonzo introducendo il suo nuovo singolo “Endless love”, già disponibile su tutte le piattaforme digitali. «L’amore vero ci colpisce, ci riempie fino all’ultima fibra di gioia e dolore, fa vibrare le corde della nostra anima fino a diventare un (in)canto in grado di cambiare non soltanto il nostro mondo interiore ma con esso anche il mondo che ci attornia – ha aggiunto – Nell’amore tutto si trasforma in musica, così come la musica ci raggiunge direttamente al cuore.

La musica è l’arte che ci tocca senza filtri, senza dover passare il controllo della ragione: ci arriva come il sapore di ricordi dolci o amari, ci trova disarmati e ci conquista di colpo, come un fulmine, e dischiude i giardini segreti dei nostri sentimenti più custoditi e preziosi». Di Fonzo riesce ad abbinare le sue qualità da pianista classico e la sua passione per il jazz e presenta brani che oscillano tra jazz e minimalismo, reminiscenze a Bill Evans e Michel Petrucciani come anche a Débussy e Ravel. «L’amore che è musica e la musica che è amore ci portano a intuire i misteri della vita e a intravedere i segreti dell’universo – ha concluso – È la connessione di questi due numi, cioè l’amore per la musica, che mi ha dato l’ispirazione a “Endless love” che vuole regalare un momento di armonia e salvezza a chi ascolta».

La copertina di“Endless love” porta la firma di Michele Gaudiomonte, rinomato stilista e designer, anche lui di Castellaneta, artista di fama internazionale che vanta collaborazioni con l’Assessorato alla Cultura di Venezia (scenografie e costumi per il Carnevale), con l’azienda francese Par-Etrè, con AltaModaAltaRoma (collezione “Hot Couture”) ed altri. Il video musicale è creato dal fotografo Filippo Verova. Antonio Di Fonzo ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di sette anni con il M° Antonio Patella, proseguendo gli studi musicali sotto la guida del M° Carlo Grante, allievo di Kerzeradze Pogorelich e diplomandosi brillantemente con lo stesso presso il Conservatorio “Umberto Giordano” di Foggia.Ha frequentato corsi internazionali di perfezionamento in Italia e all’estero, svolgendo un’intensa attività concertistica sia da solista che con orchestre italiane ed estere. Nel 2019 ha esordito con il suo primo album “Rebirth” che ha suscitato interesse in Italia e all’estero.Ha composto la musica del brano “Casa”, suonando anche il pianoforte, che ha dato il titolo al nuovo album del cantautore Pierdavide Carone di Palagianello.

Franco Gigante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche