20 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Giugno 2021 alle 07:42:14

Cronaca News

Il ministro Carfagna: “Il Pnrr, occasione storica”

foto di Mara Carfagna
Mara Carfagna

MANDURIA – “Un’occasione storica che non possiamo perdere”. Lo ha detto Mara Carfagna, ministro del Sud, a proposito dei nuovi fondi a disposizione che spenderanno le amministrazioni centrali e le Regioni in base ai diversi programmi. Carfagna è intervenuta nel pomeriggio di lunedì 7 giugno al “Forum in masseria”.

“Le Regioni pianificheranno la gestione di questi fondi e saranno deputate a spenderle”, ha spiegato. “Buona parte dei fondi”, ha aggiunto, “saranno quindi gestiti da Regioni ed enti locali. L’Europa condiziona i finanziamenti a precisi cronoprogramma. Se non funzionano gli obiettivi intermedi, i soldi tornano indietro. Per questo abbiamo previsto anche i poteri sostitutivi. I fondi Pnrr vanno spesi entro 5 anni. Ho previsto perció di esercitare gli stessi poteri sostitutivi del Pnrr se Regioni ed enti locali non dovessero spenderli. Abbiamo messo in campo capacità di azione per spendere i soldi bene e in tempo”. Secondo il ministro, “il Pnrr è un elenco di opere per cui saranno stabiliti tempi e opere. Il vantaggio di aver inserito opere nel Pnrr è quello di vederle completate nel 2026”.

“Per la prima volta, inoltre – ha detto il ministro per il Sud -, investiremo nel Pon Salute per migliorare e qualificare l’offerta sanitaria perche i turisti non ci chiedono solo infrastrutture ma anche se potranno curarsi qualora me avessero bisogno”. “È un ministero di idee ma anche di spesa quello del Sud. Gestiamo un pacchetto di risorse importanti cui si aggiungono quelle del Recovery Plan”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche