19 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Giugno 2021 alle 18:23:13

Cronaca News

“Ricicla e Vinci”, premiati gli alunni degli asili nido

foto di “Ricicla e Vinci”, premiati gli alunni degli asili nido
“Ricicla e Vinci”, premiati gli alunni degli asili nido

Cerimonia di premiazione mercoledì mattina per gli alunni degli asili nido comunali di Taranto che hanno partecipato al contest fotografico Ricicla e Vinci, organizzato da Kyma Ambiente in occasione della Giornata Mondiale del Riciclo lo scorso 18 marzo. Tutti i lavori, che consistevano nella realizzazione di un vaso per fiori con materiale di riciclo (da fotografare e inviare a Kyma Ambiente), sono stati pubblicati sulla pagina Facebook dell’azienda, raggiungendo oltre 50mila visualizzazioni e centinaia di like. Netta, quindi, la vittoria su tutti gli altri partecipanti, che pure hanno raggiunto numeri da record. «Ieri è stato consegnato un premio a questi meravigliosi e felicissimi bambini, che consisteva in una serie di t-shirt dedicate alla raccolta differenziata e al corretto conferimento dei rifiuti.

Un modo per sensibilizzare soprattutto gli adulti al rispetto delle modalità di raccolta differenziata – hanno spiegano da Kyma Ambiente – L’iniziativa si è svolta presso l’asilo comunale Fantasia, alla presenza del presidente Giampiero Mancarelli, del sindaco Rinaldo Melucci, degli assessori alla pubblica Istruzione Deborah Cinquepalmi, e all’Ambiente e alle Partecipate Paolo Castronovi, insieme a una piccola rappresentanza degli alunni degli asili nido comunali Magicondo, Fantasia, Zero-Tre, Madonna di Fatima, Bruno Ciari e Del Vasto». «I bambini sono i nostri cittadini del futuro – le parole del sindaco Melucci – ed è per questo che insegnare loro la raccolta differenziata già dalla tenera età è un pilastro fondamentale per questa amministrazione».

«Abbiamo premiato questi bambini perché col loro lavoro e la loro attenzione all’ambiente hanno dato uno splendido esempio – ha commentato il presidente di Kyma Ambiente, Giampiero Mancarelli – e siamo davvero felici. È stata una bellissima iniziativa, nata anche per superare quella fase così buia del lockdown. I bambini ci hanno restituito colore e gioia».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche