25 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Giugno 2021 alle 18:55:18

Cronaca News

Melucci: «Un nuovo stadio per Taranto»

foto di Una immagine del possibile nuovo Iacovone
Una immagine del possibile nuovo Iacovone

La notizia arriva nel cuore di una settimana importante, quella che culminerà domenica nella partita che può valere la promozione. Domani venerdì 11 giugno la Giunta comunale discuterà e porrà in approvazione lo schema di avviso pubblico della Direzione Urbanistica per la concessione pluridecennale di quello che sarà il nuovo stadio civico “Erasmo Iacovone”, che verrà realizzato in luogo dell’esistente, secondo i più moderni standard nazionali ed internazionali per il gioco del calcio, ma anche secondo un progetto che mira a rifunzionalizzare l’intero ambito al quartiere Salinella, con l’intento di lasciare spazio nel piano imprenditoriale a servizi commerciali e logistici per l’accoglienza di grandi eventi, non solo sportivi.

La procedura sopra soglia comunitaria si baserà sul cosiddetto dialogo competitivo, e nel partenariato tra pubblico e privato potrà contare su una dotazione iniziale fino a 25 milioni di euro, collegati al masterplan relativo ai XX Giochi del Mediterraneo di Taranto 2026. Saranno previsti momenti di partecipazione con operatori e cittadini. L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Rinaldo Melucci avrà modo di promuovere adeguatamente la pubblicazione e la diffusione dei contenuti dell’avviso in parola. «Ci siamo. Siamo tutti col fiato sospeso per i rossoblù del calcio, ma intanto vogliamo regalare un grande sogno a tutti i tifosi ionici.

In breve volgere di tempo, i rossoblù potranno godere di una nuova modernissima e confortevole casa – ha dichiarato il primo cittadino ionico –, e tutta l’area, insieme con la grande riqualificazione che è già partita in vista dei Giochi del Mediterraneo, rappresenterà un formidabile attrattore, non solo sportivo, per l’intera comunità. Ora non ci resta che tifare a squarciagola, il Taranto è dei tarantini, arrivano giorni importanti». Per questa occasione, il Politecnico di Bari, con il quale il Comune ha sottoscritto un’apposita convenzione, ha realizzato alcune visioni artistiche del nuovo stadio che presto saranno oggetto di una mostra alla biblioteca Acclavio. Come detto, domenica a Venosa contro il Lavello il Taranto è chiamato a vincere per assicurarsi la promozione ed il ritorno in serie C e quindi nel calcio professionistico, primo tassello della possibile rinascita del nostro calcio. Intanto torna in campo il Talsano Taranto, a distanza di oltre sette mesi dall’ultima gara ufficiale, quella vinta allo “Iacovone B” (oggi “Francesco Di Molfetta”) per 2-1 contro il Veglie per la quarta (e di fatto ultima) giornata del campionato di promozione. L’occasione è l’inaugurazione ufficiale del nuovo stadio comunale “Renzino Paradiso” di Talsano, oggetto di un profondo restyling con la posa del manto in erba sintetica, la realizzazione dell’impianto di trattamento delle acque di prima pioggia e un’importante sistemazione delle aree esterne: intervento realizzato da Lidl Italia, grazie a un uso intelligente delle compensazioni degli oneri di urbanizzazione.

L’appuntamento è per oggi, giovedì 10 giugno alle ore 19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche