02 Agosto 2021 - Ultimo aggiornamento il: 02 Agosto 2021 alle 16:55:00

foto di Differenziata a Pulsano, kit per i vacanzieri
Differenziata a Pulsano, kit per i vacanzieri

PULSANO – La raccolta differenziata a Pulsano diventa realtà anche per i vacanzieri. E’ cominciato, infatti, il ritiro del kit per il riciclo presso l’ufficio start up (Via degli Orti 37 al piano terra del palazzo del Municipio) aperto dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17. E’ stato, dunque, attivato anche per i turisti il servizio di ritiro dei rifiuti porta a porta, già iniziato a metà marzo, invece, per le utenze domestiche e commerciali, le quali hanno ricevuto 4.500 kit (verde per vetro, marrone per organico, buste per la raccolta carta, plastica e organico, mastello per il residuo indifferenziato) ed i materiali informativi (vademecum, informativa per utilizzo dell’app ed eco vocabolario con tutti i rifiuti dalla A alla Z) la scorsa primavera.

Il Comune di Pulsano e le società Ecologia Falzarano e Picon, che qui si occupano dell’igiene urbana, dopo la rimozione dei cassonetti per la raccolta stradale, continuano a garantire anche in estate una serie di servizi di supporto degli utenti, tra cui:il Centro Comunale di Raccolta; un servizio extra dedicato alle famiglie con bambini o anziani per la raccolta pannolini e pannoloni; il ritiro di rifiuti ingombranti anche a domicilio; la disseminazione di contenitori per il conferimento di pile, farmaci, olio e abbigliamento; la APP Junker, utile per agevolare gli utenti dotati di smartphone nel riconoscimento della tipologia di rifiuto e nell’indicazione di dove, come e quando smaltirlo attraverso il codice a barre; la consultazione di tutti i materiali informativi e le news nella sezione I-AmbienteInforma sul portale del Comune. In generale il sistema porta a porta consentirà a Pulsano di allinearsi in breve tempo agli standard ecologici nazionali, contribuendo al raggiungimento di un ambiente migliore attraverso il recupero di beni che possono essere riciclati e riutilizzati, il risparmio di risorse naturali e la riduzione del carico dei rifiuti indifferenziati che vanno a finire nelle discariche. Per il sindaco Francesco Lupoli: “Il porta a porta mette a dura prova il nostro senso di civiltà ed il nostro rispetto per l’ambiente perché è una rivoluzione culturale sulla gestione del rifiuto, che smette di essere rifiuto e diventa risorsa. Nonostante sia stato un anno impegnativo sotto tutti i punti di vista, non abbiamo mai tralasciato la questione ambientale.

La giovanissima squadra di facilitatori ambientali composta dai ragazzi del servizio civile universale e dagli operatori ecologici, ha informato le utenze e consegnato i kit. Abbiamo anche creato un calendario da parete con foto delle bellezze culturali e paesaggistiche di Pulsano e con l’indicazione dei conferimenti giornalieri: un veicolo di valorizzazione degli attrattori del territorio, anche utile a sensibilizzare ed informare”. “L’avvio del nuovo servizio ha portato ottimi risultati già nel primo mese. Nonostante le iniziali difficoltà, la percentuale di raccolta ha raggiunto quasi il 70% – ha detto l’assessore Fabrizio Menza – Adesso con l’avvio della stagione estiva diventa fondamentale almeno mantenere costante la qualità della raccolta e contrastare i frequenti abbandoni illeciti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche