02 Agosto 2021 - Ultimo aggiornamento il: 02 Agosto 2021 alle 15:59:00

News Provincia di Taranto

Si ribalta auto sulla 107, Angelo Di Lena interpella la Provincia

foto di Si ribalta un'auto sulla Provinciale 107 - foto Francesco Manfuso
Si ribalta un'auto sulla Provinciale 107 - foto Francesco Manfuso

Si è ribaltata un’auto sulla provinciale 107 e il consigliere dell’Unione dei Comuni della fascia orientale, Angelo Di Lenan ha interpellato per l’ennesima volta la Provincia . “Proprio sulla strada strada in cui nel 2019 un gran numero di cittadini provenienti da Pulsano, Faggiano e San Giorgio Jonico hanno partecipato al sit in propositivo promosso per chiedere alla Provincia di Taranto la realizzazione di una rotatoria dopo l’ennesimo grave incidente- scrive Di Lena- all’evento erano presenti anche i media, nonché il presidente della Provincia , Gugliotti, intervenuto in diretta televisiva telefonica attraverso una televisione locale. Come tutti i cittadini sanno ,non sono nuovo a queste importanti iniziative.

Nello specifico avevo illustrato, carte alla mano, la pericolosità dell’incrocio della morte dove qualche giorno prima del sit in , e precisamente il 2 Aprile del 2019 si era verificato l’ennesimo grave incidente stradale, ed avevo elencato le numerose richieste scritte di intervento della Provincia e chiedevo , a gran voce, a nome dei cittadini, al presidente Gugliotti, la realizzazione della rotatoria prevista dal piano triennale delle opere pubbliche . Il presidente della Provincia prese l’impegno con i cittadini di realizzare la rotatoria in tempi rapidi, ma ad oggi non solo non è stato realizzato nulla , ma continuano a verificarsi incidenti- prosegue Di Lena- esprimo la mia vicinanza all’automobilista , ma vorrei ricordare per l’ennesima volta , dopo i numerosi incidenti, sulla stessa tratta provinciale , che nell’estate del 2019 , dopo una mia missiva , la Provincia giustificava gli assurdi limiti affermando che le strade hanno bisogno di essere adeguate alle nuove norme che prevedono una sede stradale a due corsie di larghezza complessiva non inferiore a 10 metri, mentre quasi tutte quelle in esercizio sono di 6 metri.

Per queste risposte continuo ad essere molto deluso dall’atteggiamento della Provincia la quale in tutti questi anni si è completamente disinteressata delle sue strade che per la maggior parte appaiono in cattivo stato di manutenzione. Investire sulle strade e adeguarle alle norme previste è un dovere della Provincia per assicurare la sicurezza stradale dei cittadini che percorrono ogni giorno le arterie stradali di collegamento fra i paesi dell’arco jonico. Mi chiedo, in tutti questi anni cosa si sia fatto per migliorare la situazione e perché no- conclude Di lena- si è provveduto ad adeguare le strade”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche