30 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 30 Luglio 2021 alle 06:24:42

Cronaca di Taranto News Provincia di Taranto

Crispiano, quasi mezzo milione di euro per strade e marciapiedi

foto di Luca Lopomo
Luca Lopomo

CRISPIANO – “Finalmente una notizia tanto attesa. La Regione Puglia ha stanziato 100 milioni di euro per una grande operazione di manutenzione delle strade e dei marciapiedi di tutti i comuni pugliesi, a Crispiano risorse per 443.118 euro. Ringrazio il presidente Emiliano, tutta la Giunta regionale ed in particolare l’assessore Barone e i nostri consiglieri regionali per aver sostenuto questa richiesta che da sempre, come sindaco ho portato su tutti i tavoli istituzionali”. Così il primo cittadino di Crispiano, Luca Lopomo.

“Senza nulla togliere ai tanti bandi regionali ed europei su ogni tipo di intervento, dalle biblioteche al rischio idrogeologico, mancava da troppo tempo uno stanziamento per le cose prioritarie e concrete come strade e marciapiedi che i Comuni non riescono con i loro bilanci ad affrontare, men che meno quando si ereditano bilanci in profondo rosso e si deve ricorrere a procedure di riequilibrio come il caso di Crispiano- dice il primo cittadino-ciononostante in questi tre anni tutte le risorse disponibili le abbiamo impegnate prioritariamente nella manutenzione delle strade rifacendone già tante e migliorando sicurezza e viabilità per molta parte del paese. Ma il lavoro e le risorse per sistemare tutte le strade del paese è ciclopico e neanche questa misura ci consentirà di rifarle tutte, poiché tutte o quasi necessitano di essere aggiustate.

Ma certamente – continua il sindaco Lopomo – con questo stanziamento per i prossimi due anni potremo dare risposte a tanti nostri concittadini ai quali più volte abbiamo dovuto dire di no, ma purtroppo non a tutti. Il nostro compito è di pensare al bene comune in maniera oggettiva e non agli orticelli personali e men che meno a chi solo per averci dato fiducia con il suo voto ora si aspetta qualcosa in cambio. Anche per questo intervento manterremo i criteri usati fino ad oggi: strade vicino ad edifici pubblici scuole e parchi; strade maggiormente trafficate; strade più insicure e malridotte. Abbiamo già un elenco ben aggiornato dagli assessori Stanco e Saracino i quali hanno svolto fino ad oggi un lavoro eccezionale con le poche risorse disponibili. A questi 443.118 euro – conclude il primo cittadino – si aggiungeranno anche i 180.000 euro della norma Fraccaro per la rigenerazione urbana che abbiamo voluto dedicare tutti a strade e marciapiedi, e i 120.000 euro stanziati dal bilancio comunale, con non pochi sacrifici, in due esercizi finanziari per via Dorando Pietri i cui lavori inizieranno entro questa estate”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche