02 Agosto 2021 - Ultimo aggiornamento il: 02 Agosto 2021 alle 16:55:00

Cronaca News

Confapi: «L’industria siderurgica è una colonna portante della manifattura italiana». Il Sit in di martedì


L'ex Ilva di Taranto

«Le aziende dell’indotto ex ILVA associate a Confapi Industria Taranto manifestano Martedi 22 giugno davanti ad Acciaierie d’Italia per sottolineare con forza che l’industria siderurgica è una colonna portante della manifattura italiana e che per lo stabilimento di Taranto non c’è più tempo da perdere».

E’ quanto si legge in una nota diffusa dalla stessa associazione di categoria.

«La siderurgia italiana – prosegue il documento – vale quasi 60 miliardi ed è la seconda per importanza in Europa. L’acciaio sta riprendendo con energia la sua corsa: ad aprile 2021, la produzione siderurgica italiana è quasi raddoppiata, toccando un aumento percentuale del 78,9

L’ex ILVA è stata coinvolta nel rilancio della domanda di acciaio, ma siamo ancora appesi a decisione di Tribunali, di Consiglio di Stato e di conseguenza la nuova governance pubblico-privata è ferma al palo per l’attuazione del piano industriale che ridefinisca i contorni di un centro siderurgico eco-compatibile trovando la quadratura tra salute e lavoro.

Quanto tempo sarà ancora necessario? I lavoratori dell’indotto chiedono certezze, oramai stremati da soluzioni transitorie improntate al “tirare a campare”. È il momento giusto per definire una strategia governativa seria e sostenibile in grado di dirigere i trend più rilevanti. L’industria pesante non può continuare ad essere vissuta come una minaccia».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche