30 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 30 Luglio 2021 alle 18:37:00

Cronaca News

Crollano i contagi e i ricoveri e il governo aumenta la capienza di bus e treni

L'Ospedale Moscati di Taranto
L'Ospedale Moscati di Taranto

I numeri restano bassi. Ieri lunedì 21 giugno in Puglia, sono stati registrati 4.356 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 19 casi positivi: 1 in provincia di Bari, 11 in provincia di Brindisi, 1 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto. 1 caso già registrato nella provincia Bat è stato riclassificato e riattribuito. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.619.454 test. 237.853 sono i pazienti guariti. 8.420 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 251.882 così suddivisi: 95.077 nella Provincia di Bari; 25.563 nella Provincia di Bat; 19.723 nella Provincia di Brindisi; 45.119 nella Provincia di Foggia; 26.875 nella Provincia di Lecce; 39.349 nella Provincia di Taranto; 806 attribuiti a residenti fuori regione; 370 provincia di residenza non nota. L’Asl Taranto ha comunica che, alle ore 13.30 del 21 giugno, l’ospedale “San Giuseppe Moscati” ospita n. 12 pazienti affetti da Covid, così distribuiti: 8 presso il reparto Malattie Infettive; 3 presso il reparto di Pneumologia; uno presso il reparto di Rianimazione. Non risultano pazienti Covid negli altri nosocomi del Tarantino, ad eccezione del Presidio Covid post acuzie di Mottola che ospita tre pazienti post-Covid.

Nelle ultime 24 ore non si è registrato alcun decesso. In Asl Taranto manca poco al raggiungimento di 450mila dosi di vaccino somministrate. Rispetto a questo dato, oltre 155mila cittadini hanno completato il ciclo vaccinale. Nel weekend, sono state somministrate 40 dosi a domicilio e 410 dosi negli ambulatori dei medici di medicina generale, a vantaggio di pazienti fragili. Per quanto riguarda invece gli hub vaccinali, in mattinata sono state somministrate quasi 2mila dosi di vaccino, così distribuite: 489 dosi a Martina Franca, 303 dosi a Grottaglie, 493 dosi a Manduria, 193 dosi a Massafra, 469 dosi presso l’hub di Ginosa. Sono 3.183.558 le dosi di vaccino anticovid somministrate in Puglia (dato aggiornato alle ore 17 dal Report del Governo nazionale.

Le dosi sono il 93.7 % di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza,3.398.689). Intanto, a seguito delle interlocuzioni tra il Governo e il Ministero della salute, nonché della Conferenza delle regioni e Provincie Autonome, la capienza massima sui treni, gli autobus e mezzi pubblici della Regione Puglia passa da 50 all’80% dei posti consentiti dalla carta di circolazione dei mezzi stessi. Gli allentamenti delle restrizioni hanno conseguentemente fatto aumentare il coefficiente di riempimento dei mezzi del trasporto pubblico regionale e locale, risponde all’incremento della mobilità e dei passeggeri determinata dal passaggio della Regione Puglia in zona bianca. Le nuove disposizioni per l’esercizio dei servizi di trasporto pubblico locale, sono state inoltrate dall’Assessora ai Trasporti e Mobilità Sostenibile Anita Maurodinoia, alle Prefetture della Puglia, ai Sindaci dei Comuni di Puglia, alle Provincie pugliesi e alle società di trasporto pubblico.

“Decisione atta a rispondere all’aumento della mobilità registrato dopo l’allentamento delle restrizioni – spiega Anita Maurodinoia – i cittadini stanno tornando finalmente alla normalità e noi vogliamo assicurarci di avere un servizio quanto più efficace, raccomando sempre massima attenzione e rispetto delle norme di comportamento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche