02 Agosto 2021 - Ultimo aggiornamento il: 02 Agosto 2021 alle 15:59:00

Cronaca News

I venticinque anni da arcivescovo di monsignor Santoro. Il programma


Mons. Santoro e Papa Francesco

Una serie di celebrazioni e iniziative culturali caratterizzano i festeggiamenti per il 25.mo anniversario dell’ordinazione episcopale dell’arcivescovo mons. Filippo Santoro, che sarà ricordato martedì 29 giugno nella santa messa solenne in concattedrale. Così si legge nella lettera d’invito inviata a tutte le realtà diocesane: “Si tratta di un momento pienamente inserito nel cammino pastorale della nostra Chiesa diocesana, in cui al centro ci sia la celebrazione della Grazia di Dio che, in Gesù, si è mosso a compassione verso di noi e ci spinge a muoverci (commuoverci) con Lui per il bene delle persone a cui rivolgiamo la nostra azione pastorale”. Mons. Santoro ricevette l’ordinazione episcopale il 29 giugno 1996, quale vescovo ausiliare di Sao Sebastiao di Rio de Janeiro, in Brasile, dove nel 1984 si recò in missione quale sacerdote “fidei donum”. Il 21 novembre del 2011 papa Benedetto XVI lo nominò arcivescovo della nostra diocesi, dove fece il suo ingresso il 5 gennaio del 2012.

L’ADORAZIONE EUCARISTICA IN TUTTE LE PARROCCHIE
In preparazione all’evento, ogni giorno, fino a sabato 26, secondo turni prefissati dalle ore 6 alle 22, in tutte le parrocchia e comunità è in corso una Settimana di adorazione eucaristica. “Attraverso questa iniziativa – si legge a tal proposito nella lettera – daremo un tenore spirituale all’evento giubilare, avremo occasione di ringraziare Gesù che adorna la nostra Chiesa diocesana con ministeri e carismi ed imploreremo la grazia di una rinnovata effusione dello Spirito, perché spinga sempre tutti noi ad unirci, insieme e dietro al nostro vescovo, alla missione salvatrice di Gesù”.

LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO “CONSUMARE LA SUOLA DELLE SCARPE”
Venerdì 25 alle ore 19.30, in cattedrale, il noto vaticanista Fabio Zavattaro guiderà un colloquiointervista con l’arcivescovo per la presentazione del libro scritto da entrambi dal titolo “Consumare la suola delle scarpe” (Edizioni San Paolo); interverranno don Simone Bruno, direttore editoriale della Edizioni San Paolo e don Bruno Bignami direttore dell’ufficio nazionale Cei per i problemi sociali e il lavoro e condurrà l’incontro don Emanuele Ferro, portavoce dell’arcidiocesi. «Questa intervista all’arcivescovo di Taranto – scrive nella prefazione del libro padre Antonio Spadaro, direttore de “La Civiltà Cattolica” – è occasione per leggere come un giovane sacerdote, nato in una terra bellissima, ma segnata da fatiche e sofferenze, nel suo impegno fidei donum, in una realtà ancora più difficile come l’America Latina, e in particolare il Brasile, abbia capito che è il tempo di ‘consumar a sola dos sapatos’, consumare la suola delle scarpe per essere accanto a chi è in difficoltà, vivendo e coniugando concretamente l’incipit della Gaudium et spes: “le gioie e le speranza, le tristezze e le angosce degli uomini di oggi, dei poveri soprattutto e di tutti coloro che soffrono, sono pure le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce dei discepoli di Cristo, e nulla vi è di genuinamente umano che non trovi eco nel loro cuore”».

IL CONCERTO DELL’ORCHESTRA DELLA MAGNA GRECIA
Mercoledì 30 alle ore 20, questa volta in concattedrale, l’Orchestra della Magna Grecia offrirà un concerto in onore di mons. Santoro, in occasione del 50° di dedicazione della ‘Gran Madre di Dio’. “Attraverso questo momento – spiega il comitato organizzatore – ricorderemo come la ‘via pulchritudinis’ sia sempre stata una delle direttrici del magistero dell’arcivescovo. Il suo amore per l’arte (in tutte le sue espressioni) e la bellezza donata a tutti – anche e soprattutto ai meno abbienti, come nel centro notturno di accoglienza – è, per il nostro vescovo, una via privilegiata perché l’umanità nuova e bella di Cristo si diffonda nel cuore e nella vita di tutti”. Infine martedì 29 alle ore 19, sempre in concattedrale, l’arcivescovo presiederà la santa messa solenne di ringraziamento. L’accesso a tutti gli incontri sarà rigorosamente contingentato, nel rispetto delle norme anti covid-19.

Angelo Diofano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche