30 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 30 Luglio 2021 alle 17:43:00

Cronaca News

Il Consiglio comunale di Taranto dà il via libera al Rendiconto

Lucio Lonoce
Lucio Lonoce

Il Consiglio comunale approva il bilancio. La massima assise municipale si è riunita nel teatro Fusco, senza la presenza del pubblico nel rispetto delle norme anti Covid, per l’approvazione di diversi punti all’ordine del giorno. «Durante le due sedute (la prima andata in scena lunedì 21, l’altra ieri mercoledì 23 giugno, ndr) sono stati approvati una serie di provvedimenti molto importanti per la nostra città: primo fra tutti, il rendiconto dell’esercizio 2020 – spiega Lucio Lonoce, presidente del Consiglio comunale – Un risultato di amministrazione raggiunto nonostante la pandemia che ha determinato una evidente riduzione delle entrate ed un incremento della spesa, soprattutto di quella corrente, come evidenziato nell’esposizione grafica fornita dall’amministrazione nel corso della trattazione in Consiglio.

I conti del Comune, pertanto, hanno brillantemente superato l’esame della crisi pandemica. La continua emanazione di norme e direttive sulle modalità di utilizzo delle risorse messe a disposizione da Stato e Regione ha richiesto diversi aggiustamenti nel corso dell’anno, con lo strumento delle variazioni di bilancio. Ci siamo impegnati per assicurare alla nostra cittadinanza il sostegno necessario a garantire i servizi con una gestione che tenesse conto, sul fronte delle risorse, del rilancio economico e so ciale della città – evidenzia Lonoce – Un altro importante provvedimento approvato è quello relativo al Regolamento della Tari 2021 destinato a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti. In particolare, con emendamento, è stato votato dalla maggioranza, lo slittamento del pagamento degli importi dovuti per l’anno 2021 aventi le seguenti scadenze: 1 rata acconto 31 agosto 2021, 2 rata acconto 31 ottobre 2021, 3 rata acconto 23 dicembre 2021 e 4 rata a saldo 28 febbraio 2022.

E’ stata approvata, altresì, la delibera avente ad oggetto la costituzione dell’Albo delle associazioni. Esso è uno strumento che offre numerosi vantaggi, sia per organizzare attività rivolte ai cittadini negli spazi comunali, sia per permettere al Consiglio comunale di programmare iniziative culturali, ricreative, sportive e sociali insieme alle associazioni iscritte a tale Albo, il cui Regolamento deve essere sempre rispondente alle esigenze della realtà locale. Al termine della discussione ed approvazione di ulteriori provvedimenti – conclude il presidente del Consiglio comunale – si sono discusse ed approvate altre proposte di delibere relative a riconoscimenti di debiti fuori bilancio, al fine di mantenere gli equilibri finanziari dell’Ente per poter portare avanti quei progetti ritenuti essenziali e utili alla civiltà e alla collettività del nostro territorio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche