02 Agosto 2021 - Ultimo aggiornamento il: 02 Agosto 2021 alle 16:55:00

Cronaca News

Il Comune di Taranto abbraccia il progetto Fit

foto di Il Comune di Taranto abbraccia il progetto Fit
Il Comune di Taranto abbraccia il progetto Fit

Un pomeriggio giocoso quello trascorso dall’assessore ai Servizi Sociali Gabriella Ficocelli e dall’assessore alla Pubblica Istruzione Deborah Cinquepalmi nella Biblioteca Acclavio. «Abbiamo voluto portare il saluto del sindaco Rinaldo Melucci – il commento di Ficocelli – ai bambini e i ragazzi che partecipano al progetto Fit, finanziato dal Dipartimento delle Politiche per la Famiglia, e ci siamo ritrovate a condividere un momento di grande allegria tra i più piccoli della nostra città che hanno cantato e poi dipinto per noi oltre a inondarci di domande sul nostro ruolo in Comune e su quello del sindaco».

«Il progetto – ha continuato l’assessore Ficocelli – offre servizi in grado di rispondere ai bisogni emersi dopo il lungo periodo di lockdown causato dalla pandemia. Le famiglie, oltre a poter contare sulle attività laboratoriali di arte, teatro, danza, canto e studio, destinate ai bambini, possono ricevere gratuitamente supporto legale, psicologico, sociale, per una ripartenza che vuole restituire fiducia a una società fortemente provata dagli effetti dell’isolamento. Le attività sono gestite dai partner del progetto Aps Troisi Project e Il Focolare, ma devo ringraziare la collega Cinquepalmi per la sua attenzione e disponibilità della location e le assistenti sociali del mio ufficio che si sono rese partecipi della fase attuativa del progetto». Il progetto, grazie alla collaborazione con il Csv, formerà volontari in grado di fare interventi qualificati e rivolti alle famiglie. Sarà inoltre implementata una piattaforma che semplificherà i rapporti tra gli enti pubblici che si occupano delle famiglie, e in tal senso importante è il coinvolgimento del Tribunale per i Minori e dell’Ussm.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche