27 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Novembre 2021 alle 17:56:00

Cronaca News

Ex Ilva, Cig per 4.000 lavoratori


L'ex Ilva di Taranto

Dal 28 giugno parte la cassa integrazione ordinaria per 4000 lavoratori di Acciaierie d’Italia. La comunicazione relativa all’avvio della cig, a partire dal 28 giugno, vale anche per tutti i siti di Acciaierie d’Italia, ex Ilva, fra i quali anche il Siderurgico di Taranto. La notizia è stata riportata da alcune agenzie nazionali che attribuiscono la provenienza a fonti vicine all’azienda siderurgica. A Taranto la cassa è stata chiesta per un numero massimo di 4.000 dipendenti.

A Genova la cassa integrazione interesserà in media 200 lavoratori per settimana. Più in generale, tremila dipendenti per settimana. Il ricorso all’ammortizzatore sociale ha già suscitato le vibrate proteste dei lavoratori dello stabilimento di Cornigliano che nei giorni scorsi hanno scioperato e tenuto anche un presidio davanti alla prefettura del capoluogo ligure. La decisione delll’avvio della cig ha suscitato anche le reazioni critiche delle organizzazioni dei lavoratori metalmeccanici. I sindacati hanno fatto notare come l’adozione della cassa integrazione strida con i dati del mercato dell’acciaio. Dati che lo danno in netta ripresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche