27 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Novembre 2021 alle 16:43:00

Cronaca News

Covid, in Puglia nessun decesso. Numeri ancora confortanti

foto di Emergenza Coronavirus
Emergenza Coronavirus

Resta basso il numero dei nuovi contagi Covid in Puglia, ma resta la preoccupazione per la temuta “variante delta”. Ieri giovedì 24 giugno in Puglia sono stati registrati 6.292 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 42 casi positivi: 10 in provincia di Bari, 12 in provincia di Brindisi, 1 nella provincia Bat, 5 in provincia di Foggia, 4 in provincia di Lecce, 8 in provincia di Taranto, 1 caso di residente fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota. Non sono stati registrati decessi.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.640.463 test. 241.154 sono i pazienti guariti. 5.312 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 253.079 così suddivisi: 95.129 nella Provincia di Bari; 25.576 nella Provincia di Bat; 19.759 nella Provincia di Brindisi; 45.135 nella Provincia di Foggia; 26.896 nella Provincia di Lecce; 39.404 nella Provincia di Taranto; 808 attribuiti a residenti fuori regione; 372 provincia di residenza non nota. Prosegue la campagna vaccinale in Asl Taranto: nella provincia jonica, dall’inizio della campagna vaccinale sono state somministrate, in totale, oltre 468mila dosi di vaccino. Rispetto a questo dato, quasi 165mila cittadini hanno completato il ciclo vaccinale.

Nella giornata del 23 giugno, sono state somministrate 17 dosi a domicilio e 280 dosi negli ambulatori dei medici di medicina generale, a vantaggio di pazienti fragili. Gli hub vaccinali di Taranto e provincia continuano regolarmente le attività della campagna vaccinale, come da prenotazioni dei cittadini e cronoprogramma. Ieri mattina sono state somministrate oltre 3.500 dosi di vaccino, così distribuite: a Taranto 574 presso la Svam, 357 dosi presso l’Arsenale e 415 dosi al PalaRicciardi; 449 dosi a Martina Franca, 368 dosi a Grottaglie, 367 dosi a Manduria, 548 dosi a Massafra, 431 dosi presso l’hub di Ginosa. Nel pomeriggio di mercoledì, invece, gli hub hanno registrato i seguenti dati: a Taranto, 216 all’Arsenale, 139 al PalaRicciardi e 158 alla Svam; in provincia, 305 dosi a Martina Franca, 283 dosi a Manduria, 255 dosi presso l’hub di Ginosa, 50 a Grottaglie, 225 a Massafra.

Presso l’hub Porte dello Jonio prosegue l’anticipazione delle seconde dosi di Astrazeneca per i cittadini di Taranto e mercoledì pomeriggio sono state vaccinate 917 persone. L’Italia continua a scendere nelle fasce di rischio Covid e si colora tutto di verde tranne nel Sud, dove restano in arancione Basilicata, Calabria e Sicilia. Sono i colori della Penisola nella mappa d’Europa, aggiornata dall’Ecdc, Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, in base alla stratificazione del rischio Covid. A dominare è il verde, indicativo del minor rischio Covid. La situazione si è praticamente invertita rispetto alla scorsa settimana, quando erano solo 3 (Molise, Liguria e Sardegna) le regioni in questa tonalità, mentre il resto del Paese era ancora in arancione.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche