28 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 28 Novembre 2021 alle 00:27:00

Cronaca News

Mons. Santoro: “La politica decida il futuro della città”

foto di Mons. Filippo Santoro
Mons. Filippo Santoro

“Il pronunciamento del Consiglio di Stato conferma ancora una volta che non possiamo demandare alla Giustizia una questione che è meramente politica. I dati che ci descrivono la grave situazione ambientale del territorio ionico e, ancor più, gli effetti gravemente nocivi che queste hanno avuto e hanno sulla salute dei tarantini, ancor più su quella dei bambini, sono ormai di dominio pubblico e incontestabili, e sono molto preoccupanti: non possiamo restare a guardare né ad aspettare soluzioni fantasiose.

Abbiamo bisogno che sia dia finalmente piena attuazione al piano per le bonifiche e che la valutazione del danno sanitario vincoli la produzione che deve assolutamente emanciparsi dall’uso del carbone. È necessario che le parti in causa lavorino finalmente nell’unica di rezione auspicabile che è quella del pieno rispetto dei lavoratori e della salute di tutti i cittadini di Taranto. Assumere immediatamente tutte le azioni possibile volte a contenere le emissioni nocive e intraprendere la strada per arrivare alla produzione di acciaio tramite forni elettrici prima e a idrogeno poi è la scommessa che si deve vincere non nei tribunali ma nei luoghi deputati a determinare il futuro del Paese.

Nel frattempo vanno utilizzate tutte le risorse che l’Europa ci mette a disposizione con il Next generation Eu: abbiamo la possibilità di investirle su un nuovo modello di sviluppo che produca, particolarmente nelle zone più ferite del Sud, una rinascita, un rilancio del cammino, un rilancio della vita, non più pensato in termini di sfruttamento dell’ambiente, di sfruttamento dissennato delle risorse, come se queste risorse fossero infinite e, soprattutto, rispettoso della dignità del lavoro e dei lavoratori.

Filippo Santoro
Arcivescovo metropolita di Taranto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche