30 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 30 Luglio 2021 alle 21:23:00

Cronaca News

Indagini sull’ex Ilva, torna in libertà l’avvocato Piero Amara

foto di Piero Amara
Piero Amara

Il Tribunale del Riesame di Potenza ha rimesso in libertà, disponendo l’obbligo di dimora a Roma, per l’avvocato Piero Amara, detenuto nel carcere del capoluogo lucano dall’8 giugno scorso nell’ambito di un’inchiesta su vicende giudiziarie riguardanti l’ex Ilva di Taranto.

Difeso dagli avvocati Salvino Mondello e Francesco Montali, dopo l’interrogatorio di garanzia, avvenuto il 10 giugno, Amara è stato nuovamente interrogato il 22 giugno dai pubblici ministeri potentini. Nell’inchiesta, la Procura della Repubblica di Potenza ha ipotizzato episodi corruttivi che avrebbero visto coinvolti, oltre ad Amara, il poliziotto Filippo Paradiso e l’ex Procuratore prima di Trani e poi di Taranto, Carlo Maria Capristo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche