27 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Novembre 2021 alle 17:56:00

foto di L’inclusione degli immigrati
L’inclusione degli immigrati

Accoglienza, integrazione, tutela, sono queste le chiavi per aprire e rendere efficaci i processi di inclusione degli immigrati. Obiettivo pienamente raggiunto dal progetto triennale di accoglienza e integrazione sociale finanziato dal Ministero dell’Interno attraverso il Comune di Taranto. A svolgere l’attività è stata la Coop. Soc. Giovanni Paolo II e Formare Puglia aps per la parte relativa alla formazione. A conclusione del percorso, si è svolta una giornata di sensibilizzazione sui temi cardine del lavoro svolto. Si è trattato di un percorso di aggregazione e di condivisione particolarmente intenso caratterizzato dall’incrocio tra culture, popoli e tradizioni che ha coinvolto 30 beneficiari ospitati all’interno del SAI/SIPROIMI.

Alla giornata di sensibilizzazione organizzata nella sede di Formare Puglia APS hanno partecipato gli assessori comunali ai Servizi Sociali Gabriella Ficocelli e agli Affari generali Annalisa Adamo che nel portare il saluto del sindaco Rinaldo Melucci hanno evidenziato l’importanza dell’accoglienza e dell’integrazione in un’ottica di sviluppo solidale e inclusivo. «Solo attraverso la formazione – ha detto l’assessore Adamo –, si può creare inclusione e cittadinanza. Vogliamo cambiare il volto della città e far sì che diventi sempre più europea, accogliente, attenta ai diritti umani e protagonista nel mediterraneo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche