28 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 28 Luglio 2021 alle 07:09:00

Attualità News

L’importanza di una corretta igiene orale associata allo sbiancamento

foto di L'importanza di una corretta igiene orale associata allo sbiancamento
L'importanza di una corretta igiene orale associata allo sbiancamento

La paura del dentista e dei suoi strumenti di lavoro, come ad esempio lo è l’ablatore che utilizzato per la pulizia dei denti, è ormai un qualcosa di connaturato nell’animo di quasi tutti i pazienti che giungono all’ attenzione di noi odontoiatri. Ma oggi il dolore è quasi sempre più un ricordo che una realtà grazie alla tecnologia che offre agli operatori del settore strumenti per lavorare sempre più precisi e meno invasivi. Avere denti curati e puliti oltre che un segno di buona salute è un fattore altamente psicologico in quanto sorridendo esprimiamo i nostri sentimenti ed è un biglietto da visita nei rapporti interpersonali.

La pulizia dentale, chiamata tecnicamente ABT o ablazione tartaro è una procedura obbligatoria da eseguirsi almeno due volte l’anno per rimuovere placca e tartaro che si formano fisiologicamente, ma anche e soprattutto a causa dell’errato uso dello spazzolino, tra denti e gengive. Placca e tartaro devono essere rimossi, non solo per gli ovvi motivi estetici e per la terribile alitosi che generano, ma perchè in essi si annidano svariati batteri tra questi lo streptococco mutans, responsabile, non solo della carie cioè la patologia più comune che genera il dolore e da la mobilità dentale con la perdita degli stessi, ma anche e soprattutto causa di gravi endocarditi batteriche e patologie cardiache difficilmente curabili. Ancora maggior attenzione deve essere rivolta dai pazienti con patologie sistemiche, ad esempio i diabetici, dove placca e tartaro possono generare aggravarsi della patologia stessa.

Accompagnare la pulizia ad un trattamento moderno di sbiancamento oggi è doveroso in quanto gli stessi trattamenti sbiancanti, con prodotti meno aggressivi per lo smalto, accompagnati all’utilizzo di lampade moderne che utilizzano fasci luminosi e potenze regolabili personalizzabili su ciascun paziente, se eseguiti correttamente, non creano più sensibilità ai denti ma permettono post seduta, se accompagnati da una corretta igiene orale domiciliare, la formazione di una nuova pellicola naturale sui denti che li renderà più forti e resistenti dall’attacco degli acidi salivari e dalla carie stessa.

Dr. Alberto Cervo
Odontoiatra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche