30 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 30 Novembre 2021 alle 09:56:00

Cronaca News

Cambio al Comando delle Forze Aeree della Marina

Alla cerimonia ha partecipato anche il consigliere regionale Vincenzo Di Gregorio (Pd)

Il consigliere regionale Vincenzo Di Gregorio e il comandante Marco Casapieri
Da sinistra il consigliere regionale Vincenzo Di Gregorio e il comandante Marco Casapieri

Cambio al Comando delle Forze Aeree della Marina Militare. Alla cerimonia ha partecipato anche il consigliere regionale Vincenzo Di Gregorio (Pd).
«Tra Taranto e la Marina Militare intercorre un rapporto consolidato da una frequentazione che ha più di cento anni. La Marina Militare è parte integrante del nostro territorio – evidenzia Di Gregorio – Lo sono le strutture, i mezzi, le donne e gli uomini. Un patrimonio che ha valenza storica come nel caso del Castello Aragonese e dell’Arsenale solo per citare gli esempi più noti. Ha valenza urbanistica e naturalistica come per l’ex Stazione Torpediniere e le isole Cheradi. E’ un fattore di innovazione tecnologica nelle componenti navali e aeree più avanzate presenti a Taranto. Ho partecipato alla cerimonia per il passaggio di consegne al Comando delle Forze Aeree della MM, svoltasi nella Stazione Aeromobili di Grottaglie. Dopo quattro anni, al contrammiraglio Paolo Torresi è subentrato il contrammiraglio Marco Casapieri proveniente dallo Stato Maggiore della MM dove è stato capo dell’Ufficio Spazio e Innovazione Tecnologica. Ringrazio l’alto ufficiale che lascia il comando per il lavoro svolto e rivolgo un sincero benvenuto e l’augurio di buon lavoro al comandante Casapieri. Quella di Grottaglie è una delle più importanti basi delle Forze aeree della Marina Militare. Queste strutture si occupano di manutenzione, gestione delle infrastrutture logistiche e dell’addestramento del personale di volo e di terra. Una realtà che contribuisce alla costruzione dell’articolato mosaico che compone la presenza militare a Taranto. Anche in questi mesi difficili, le Forze Armate e la Marina Militare non hanno fatto mancare il loro sostegno e il supporto alla popolazione civile e stanno contribuendo attivamente allo svolgimento della campagna vaccinale. Un positivo esempio di integrazione e di collaborazione che spero quanto prima, possa lasciarsi alle spalle l’emergenza covid a vantaggio di altre iniziative di carattere socio-economico e culturale. La Marina Militare, infatti, è un partner importante nei processi di sviluppo che Comune di Taranto, Regione Puglia e Governo, stanno costruendo per il territorio ionico. Un interlocutore con cui dialogare e progettare, con il quale scambiare esperienze e know how. Un partner consolidato per guardare al futuro».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche