04 Agosto 2021 - Ultimo aggiornamento il: 04 Agosto 2021 alle 08:57:00

Cronaca News

Il generale Marzo in visita al Gruppo Carabinieri Forestale

Illustrati i numeri delle operazioni condotte in terra jonica

Il generale Antonio Pietro Marzo e il tenente colonnello Marino Martellotta
Il generale Antonio Pietro Marzo e il tenente colonnello Marino Martellotta

Il comandante delle Unità Forestali, Ambientali ed Agroalimentari dei Carabinieri, generale di Corpo d’Armata Antonio Pietro Marzo, in visita al Gruppo Carabinieri Forestale di Taranto, dove ha ricevuto gli onori di casa dal tenente colonnello Marino Martellotta. “Il generale Marzo ha potuto constatare, dati alla mano, la presenza assidua e costante delle volanti verdi in tutto il territorio della provincia jonica, troppo spesso depauperata e sottoposta costantemente ad attacchi in danno delle risorse ambientali presenti di notevole pregio” si legge in una nota stampa- durante il briefing operativo è stato illustrato come le violazioni più diffuse possono essere considerate quali azioni di microcriminalità ambientale, derivanti essenzialmente da una propensione a trarre maggiori profitti da attività d’impresa lecitamente condotte, piuttosto che riferirsi ad organizzazioni criminali che operano in tali settori.
Inoltre, dall’analisi dei fenomeni criminosi constatati durante il primo semestre 2021, emerge un aspetto significativo molto importante: tutto il territorio della provincia jonica è in costante pericolo e soggetto a cospicui attacchi perpetrati in danno delle aree protette e boscate, mediante distruzione e disboscamento finalizzati alla coltivazione e/o edificazione, nonché il recrudescente fenomeno dell’abbandono di rifiuti nelle zone agricole e/o periferiche dei centri abitati. Infatti, i dati esposti al generale Marzo hanno confermato un trend in netta crescita rispetto al semestre dello scorso anno. I settori di intervento che registrano maggiori aumenti sono: “Tutela del Paesaggio” e “Discarica e Rifiuti”. Il primo ha registrato nel periodo di analisi un numero di controlli pari a 549, di sanzioni amministrative pari a circa 50.000 euro e di 30 persone segnalate all’autorità giudiziaria. Mentre, per il secondo settore d’intervento “Discarica e Rifiuti” si registrano un numero di controlli pari a 479, di sanzioni amministrative pari a circa 47.000 euro e di 19 persone segnalate alla Procura. Continua senza sosta l’attività dei Carabinieri forestali per prevenire e reprimere le molteplici condotte illecite che, oltre a danneggiare e deturpare l’ambiente, costituiscono potenziali pericoli per la salute umana. Nella sua visita in terra jonica, il generale Marzo ha, inoltre, visitato i reparti forestali di Martina Franca e Mottola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche