28 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 28 Luglio 2021 alle 07:09:00

Cronaca News

Taranto d’Estate, il salotto letterario in via D’Aquino

foto di Antonio Mandese, Leonardo Giangrande e Salvatore Cafiero
Antonio Mandese, Leonardo Giangrande e Salvatore Cafiero

‘Taranto d’Estate… e via D’Aquino, all’altezza del civico 142, alle ore venti della sera, si trasforma in un piccolo salotto letterario, dove si conversa, si presentano libri, ci si confronta. “Promuovere la lettura, ma anche la riflessione sulle potenzialità di una parte della città che oggi prova a rialzare la testa e a guardare al futuro.”

Così Antonio Mandese, presidente prov. di ALI Confcommercio Taranto, prova a fare sintesi di un’ iniziativa, calata nel territorio, che vuol essere qualcosa di più della presentazione di libri. Il progetto, che nasce sotto l’egida di ALI – l’associazione dei Librai di Confcommercio Taranto, trova il consenso della delegazione Confcommercio Borgo, m a anche dei commercianti più sensibili al futuro del Centro, che comprendono come oggi la questione culturale sia una delle direttrici da percorre per innescare il p rocesso di rigenerazione del tessuto sociale ed economico di quell’ unicum urbano che è via D’Aquino.

“Via D’Aquino – commenta Salvatore Cafiero, presidente della delegazione Borgo- pur soffrendo degli stessi mali dei centri storici delle altre città italiane (troppi fast food e franchising, e pochi luoghi dove l’incontro non sia solo per il drink) continua a rivendicare il suo appeal, ed il suo status di salotto buono, anche se le sue armi in questo momento sono spuntate” “La rassegna che abbiamo organizzato vuole dare voce – spiega Antonio Mandese – anche a quelle imprese che credono in un futuro possibile del Centro e di via D’Aquino, e che sono consapevoli di svolgere una funzione sociale oltre che economica, orgogliose di essere presidio di valori, e anello di trasmissione di energie, idee, e novità. Il confronto, il dibattito che nasce dai libri non può che essere un’ importante stimolo di sviluppo e di crescita.

La nostra idea di librai storici, ha incontrato immediatamente il favore del gruppo di lavoro presieduto da Leonardo Giangrande, presidente provinciale di Confcommercio, e con l’Associazione porteremo avanti un percorso che ci vedrà impegnati a lungo e dal quale nasceranno tante stimolanti iniziative ”. Per ora intanto “Taranto d’Estate”, dopo un esordio con i primi tre incontri che hanno riscosso da subito il favore del pubblico, continua con altre presentazioni di libri in programmazione per tutto luglio. Si riparte a fine agosto con nuovi appuntamenti e si andrà avanti per tutto settembre. Il calendario di luglio: mercoledì 14è stata ospite Raffaella Fanelli con “La strage continua. La vera storia di Mino Pecorelli” (ed. Ponte alle Grazie) – Ha moderato Maristella Massari.

21 luglio Andrea Martina “La terza stagione” (ed. Esperidi) – Modera Maristella Massari

28 luglio Gaia Favaro Montmartre” (ed. Lavieri) – Modera Simona Giorgi

30 luglio Fabio Zuffanti “Segnali di vita- Biografia Franco Battiato” (ed. Baldini/Castoldi)- Modera Enzo Ferrari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche