30 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 30 Luglio 2021 alle 21:23:00

Cultura News

Una petizione di Lucrezia De Domizio per Arturo Schwarz

foto di Arturo Schwarz
Arturo Schwarz

“Vergogna e verità” è il titolo “promettente” dell’ultima fatica di Lucrezia De Domizio Durini, intellettuale, curatrice d’arte e saggista che anche il pubblico tarantino conosce bene perché con la nostra città ha avuto una consuetudine di rapporti, in parte sviluppata negli anni in cui sua figlia ha lavorato e risieduto in città, in parte conseguente agli incontri e le conferenze che ha tenuto in varie occasioni ma soprattutto per parlare di Joseph Bueys.

Con il grande artista tedesco, uno dei massimi scultori del Novecento, del quale ricorrerà nel 2022 il centenario della nascita, Lucrezia collaborò a lungo e curando, oltre che numerosi, importanti libri, varie rassegne in giro per il mondo, alcune esposizioni permanenti e il parco di Bolognano, nato sulla scia dell’operazione di Beuys “Difesa della natura”, nella stessa area in cui sorgerà, entro maggio 2022 il Paradise Museum Joseph Beuys, unico museo privato dedicato al grande artista. “Vergogna e verità” è una testimonianza a cuore aperto con le riflessioni di una protagonista dell’arte e della cultura italiana e internazionale. “Un’accusa tagliente e documentata all’attuale sistema politico e culturale con una particolare attenzione ai gruppi e alle istituzioni dominanti del nostro Paese, ma anche la proposta di una nuova mappa di orientamento attraverso un diverso sistema di valori etici e morali. Il coraggio e la forza di una donna capace di trasformare ogni dolore, ogni perdita in un momento di rivincita per rimettersi in gioco più forte e determinata di prima, per dire no ai pregiudizi, ai soprusi, alle lobby e ai gruppi di potere”. Personaggio atipico del sistema dell’Arte Contemporanea, Lucrezia De Domizio Durini opera da oltre quarant’anni nel campo della cultura internazionale.

E’ autrice di trentatré libri sul pensiero beuysiano, tradotti in varie lingue e adottato in Accademie italiane e straniere, ultimo in ordine di tempo: “Joseph Beuys. Dal Pensiero alla Parola, dalla Forma alla Mareria,dall’Azione all’Opera attraverso le immagini dell’Archivio Storico di Buby Durini”. Insieme ad artisti internazionali ha trasformato il piccolo paese abruzzese di Bolognano in un emblematico luogo d’arte, dove Joseph Beuys ha lavorato costantemente negli ultimi quindici anni della sua vita. L’ultima iniziative di cui Lucrezia si è resa protagoniste è una petizione rivolta al sindaco di Milano, perché sia intitolato un sito ad Arturo Schwarz, storico dell’arte, saggista, docente, scrittore e poeta italiano, spentosi il 23 giugno scorso a 97 anni, che rappresenta un doppio legame anche con la città di Taranto. Egli fu, infatti, anche editore e in questa veste lo abbiamo citato spesso, negli ultimi anni, in quanto fu l’editore della collana di poesia ideata da Giacinto Spagnoletti nella quale apparvero per la prima volta le opere di poesie di Michele Pierri, della giovanissima Alda Marini, di Mario Luzi, Carlo Betocchi, oltre allo stesso Spagnoletti. Una collana divenuto oggetto di culto per i collezionisti più raffinati.

Di seguito riportiamo il testo della petizione che Lucrezia ha indirizzato al sindaco di Milano, Giuseppe Sala: “Il 23 giugno u.s. Ci ha lasciato il grande maestro Arturo Schwarz una tra le più importanti e rappresentative personalità dell’arte e della cultura mondiale. Nel XX secolo uomini dal pensiero forte, con coraggio e determinazione hanno saputo coniugare il loro sapere con onestà ed etica intellettuale le varie istanze della vita superando interessi personali, soprusi e conflittualità con un comportamento quale unica verità di libera comunicazione umana. Arturo Schwarz ne fu tra i massimi protagonisti. Nel XXI secolo, business, immagine, sete di potere, dio denaro, compromissioni e informatica hanno scardinato il pensiero, il sapere, la memoria, il ragionamento. Arturo Schwarz è rimasto integro. Poeta, pensatore supremo, dotato di un particolare sensibilità nei confronti della vita in cui amore e bellezza sono in peretta armonia con l’esistenza umana. Arturo Schwarz è stato messaggio, inconfutabile esempio dell’Energia naturale, della comunicazione spirituale, spettro fenomenologico delle possibilità umane.

Per condivisione firmare e inviare a lucreziadedomizio@ gmail.com”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche