23 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Settembre 2021 alle 10:41:00

News Provincia di Taranto

I genitori di Paciolla lunedì in Comune a Grottaglie

foto di Mario Paciolla, ucciso in Colombia in circostanze non chiarite
Mario Paciolla, ucciso in Colombia in circostanze non chiarite

GROTTAGLIE – Giustizia per Paciolla, i genitori di Mario lunedì in Comune. Ne dà notizia il sindaco Ciro D’Alò. Un “costruttore di pace” così può essere definito Mario Paciolla. Mario era un osservatore Onu per il rispetto degli Accordi di Pace che è stato ucciso in circostanze non ancora chiarite il 15 luglio 2020 in Colombia a San Vicente del Caguan- dice il primo cittadino di Grottaglie- le autorità colombiane hanno inizialmente etichettato il caso come suicidio per impiccagione. Poco dopo, sono emersi altri particolari come le ferite sul suo corpo causate da un’arma da taglio, che hanno portato a pensare che possa invece trattarsi un caso di omicidio.

La famiglia di Mario sin da subito non ha creduto all’ipotesi del suicidio – tre ore prima della morte, Mario aveva sentito la famiglia e stava prenotando il biglietto aereo per ritornare in Italia perché si sentiva in pericolo – e la Procura di Roma ha aperto un’inchiesta che è tutt’ora in corso tra la Colombia e l’Italia. Lunedì alle ore 11 l’amministrazione comunale di Grottaglie ospiterà a Palazzo di città i genitori di Mario- prosegue il sindaco Ciro D’Alò- con un ordine del giorno, presentato dal gruppo Rigenerazione, è stata infatti approvata dal Consiglio comunale l’adesione alla campagna #GiustiziaperMarioPaciolla e alla rete dei Comuni a sostegno della verità e giustizia per Mario, attraverso l’affissione di un banner sulla facciata del Comune di Grottaglie.

Grottaglie è il primo comune pugliese ad aderire alla campagna e confidiamo che tanti altri risponderanno all’appello ed alla richiesta di aiuto da parte dei famigliari ed amici di Mario. Come per Giulio Regeni,- conclude il primo cittadino di Grottaglie -abbiamo l’obbligo civile e mora le di alimentare la fiamma della verità e della giustizia per un’altra vita strappata all’Italia, una verità che non può più essere taciuta o mascherata ma va cercata, inseguita e pretesa”. All’iniziativa saranno presenti oltre ad Anna Motta e a Giuseppe Paciolla, genitori di Mario e al sindaco, Ciro D’Alò, l’assessore alle Politiche sociali, Marianna Annicchiarico; il capogruppo di Rigenerazione, Gabriele D’Abramo e la referente territoriale della rete #giustiziapermariopaciolla Carmen Zaira Torretta. In collegamento video interverrà anche il deputato grottagliese, on. Gianpaolo Cassese, affinché possa sollecitare l’attenzione del Parlamento alla storia di Mario Paciolla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche