22 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Settembre 2021 alle 18:59:00

Cultura News Storia

Ennio Pascarella presenta “Il sogno di Napoleone”

foto di Ennio Pascarella
Ennio Pascarella

Sarà presentato mercoledì, 28 luglio, alle ore 17,30, al Castello Aragonese (in piazza Castello – Città Vecchia), il volume di Ennio Pascarella dal titolo “Il sogno di Napoleone – Taranto nel decennio francese (1806-1815) le rivelazioni del catasto Murat”.

L’opera contribuisce a rinnovare la conoscenza di un decennio, (quello francese che va dal 1806 al 1815) che segnò in maniera determinantela storia del Sud e di Taranto in particolare. L’Empereur pensava che, nella nuova Europa (francese), Taranto non potesse rimanere su un piano di minorità. E da ciò, dunque, l’impegno a valorizzarne le ricchezze morfologiche di mare e terra. Di grande interesse, poi, la riesumazione di Gioacchino Murat e della sua straordinaria opera di risistemazione dei rapporti sociali, da cui nacque il nuovo Sud. Il volume vuole, a suo modo, contribuire a ridare memoria, duecento anni dalla morte di Bonaparte, a quanto allora realizzato e che poi la vecchia Europa non riuscì a cancellare (se non nella forma).

La lettura del volume di Pascarella induce a valutare la consistenza della società di allora, la sua articolazione economica descritta nelle professioni, nei mestieri, nelle ricchezze, nella consistenza delle proprietà civili ed ecclesiastiche, nell’indicare quanti fossero gli opiici, le fabbriche monastiche e conventuali. Insomma, davvero un agile percorso, ricco di nomi e cognomi di famiglie ancora esistenti ed operanti nella nostra società. A conclusione, il libro propone opportuni medaglioni dedicati a personaggi noti (spesso solo nelle targhe stradali), ma non sempre “ben” noti, che di quella rivoluzione furono figli, protagonisti o vittime, ma certo animati da una forte tensione verso il progresso,: Giuseppe Capecelatro, Giovan Battista Gagliardo, Alexandre Dumas, Vincenzo Cuoco, Pierre Choderlos de Laclos, Michele Gennarini, Nicola Mignogna, Giuseppe De Cesare, Cataldo Nitti, Giuseppe Pisanelli. Alla presentazione, oltre all’autore interverrano il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, l’Ammiraglio S. Vitiello, l’Onorevole Claudio Signorile, il dott. F. Guida, il Prof. P. Massafra. L’ingresso è libero nel rispetto delle vigenti norme anti Covid

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche