18 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Settembre 2021 alle 23:59:00

Calcio News Sport

Il calcio per i piccoli pazienti tarantini

foto di Il calcio per i piccoli pazienti tarantini
Il calcio per i piccoli pazienti tarantini

Una nuova donazione di grande impatto morale è stata destinata ai piccoli pazienti del reparto di Pediatria dell’ospedale Ss Annunziata di Taranto. Per iniziativa comune dell’Istituto di Vigilanza Vis e di Massimo Camerino, ex calciatore di origini tarantine, attualmente allenatore di squadre giovanili a Milano, nei giorni scorsi sono state donate maglie ufficiali di squadre calcistiche di primo livello nazionale e internazionale, magliette e mascherine da parte di aziende private e di giocatori.

Tra i benefattori affidatisi alle intenzioni solidali di Massimo Camerino, che ha svolto un’importante funzione di impulso e di tramite, vi sono stati l’impresa edile Pezzutto di Milano, che ha fornito 20 magliette con il logo dell’azienda e una cospicua donazione in denaro, e il negozio di articoli sportivi Staff 3000 di Rho, in provincia di Milano, che ha donato 25 mascherine riportanti l’incoraggiamento “Forza non mollare” ai piccoli pazienti del reparto. Sono state inoltre donate magliette firmate da giocatori di serie A e utilizzate in gare ufficiali: Marco Parolo, giocatore della Lazio e della Nazionale italiana, ha donato una delle ultime maglie indossate con il club; Suso, giocatore spagnolo attualmente in forza al Siviglia, ha donato la maglia utilizzata in Europa League nel Milan. Degna di nota è stata la donazione della maglia della Fiorentina di Dario Dainelli, appartenuta allo stesso Camerino, su cui campeggiano le firme di diversi giocatori della squadra toscana. Infine, Andrea Radrizzani, presidente italiano della squadra di calcio inglese Leeds United, che milita in Premier League, ha donato un completo ufficiale del team con una dedica speciale rivolta ai pazienti del reparto di Oncoematologia Pediatrica del Ss Annunziata. Le magliette firmate e il completo saranno ora esposti in reparto.

“È stato un immenso piacere prodigarmi per una causa di tale portata, ossia dimostrare la solidarietà da parte di personaggi così influenti a chi ha bisogno più che mai di gesti di speranza – ha affermato Massimo Camerino – Spero in futuro di poter permettere altre donazioni simili”. “Ringrazio la Vis, Massimo Camerino e tutti i benefattori per questo importante gesto di umanità – ha sottolineato Stefano Rossi, Direttore Generale dell’Asl Taranto – La nostra attenzione nei confronti dei pazienti più piccoli e vulnerabili è massima e costante e riteniamo importante che anche la società civile mostri attenzione e partecipazione nei confronti dei processi di cura che riguardano questa categoria di utenti”.

Stefania Gallone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche