22 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Settembre 2021 alle 09:59:00

News Provincia di Taranto

Festeggiamenti a Crispiano in onore della Madonna della Neve

foto di La chiesa della Madonna della Neve a Crispiano
La chiesa della Madonna della Neve a Crispiano

CRISPIANO – Oggi al via i solenni festeggiamenti in onore della Madonna della Neve (3-4-5 agosto), celeste patrona della cittadina jonica, a cura della parrocchia della Chiesa madre retta da don Michele Colucci. “E’ come tentare di rimettere in moto la macchina dopo che per due anni è stata ferma in garage” – dice don Michele – “ma non ci scoraggiamo, perché l’amore che il nostro popolo nutre per la Madonna è più grande e più importante. Faremo del nostro meglio per dare a Crispiano una festa degna delle nostre tradizioni e in linea con le nostre capacità”.

La novena in preparazione alla festa (27 luglio – 4 agosto, ore 19) viene predicata da don Diego Semeraro, parroco della parrocchia Santa Famiglia in Martina Franca. Il programma civile prevede, per stasera in piazza Madonna della Neve, lo spettacolo “Il cielo è sempre più blu. Quarant’anni senza Rino Gaetano”, con la band di musicisti crispianesi Ingresso libero. Nella serata del 4 agosto, un altro concerto-tributo: “Come un diamante in mezzo al cuore. Venticinque anni senza Mia Martini”, col gruppo musicale formato da Antonello De Bartolomeo al pianoforte, Michele Zingaro alla chitarra, Mimmo Nobile al basso, Giuseppe Chiefa alla batteria e la voce di Loredana Ruggiero. Il giorno centrale della festa è il 5 agosto, solennità della Madonna della Neve. Richiama ogni anno un gran numero di crispianesi che per vari motivi dimorano lontano dal paese d’origine.

Nella mattinata del 5, sante messe: alle ore 8 , presieduta dal parroco; alle ore 9.30 presieduta da fra Gaetano D’Arcangelo, padre cappuccino nella parrocchia San Lorenzo da Brindisi in Taranto; alle ore 11, presieduta da don Alessandro Fontò, viceparroco della parrocchia di San Martino in Martina Franca. Alle ore 19, in piazza Madonna della neve, santa messa presieduta da mons. Filippo Santoro, arcivescovo di Taranto, al termine della quale avrà luogo la tradizionale consegna delle chiavi della città alla celeste patrona da parte del sindaco Luca Lopomo. A causa delle restrizioni in atto, non sarà possibile realizzare né la tradizionale processione (un fatto che, osservando tutte le altre attività, desta perplessità in molti ma che il Comitato festa ha dovuto osservare, obtorto collo, in obbedienza alle disposizioni vigenti), né lo spettacolo pirotecnico notturno. Il 5 agosto, esibizione dei concerti bandistici “Città di Crispiano” diretto dal maestro Francesco Bolognino (al mattino) e “Città di Castellana Grotte” diretto dal maestro Grazia Donateo (ore 21).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche