18 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Settembre 2021 alle 10:53:00

Cronaca News

Marijuana nascosta in un giardino pubblico, blitz della Polizia

foto di Marijuana nascosta in un giardino pubblico, blitz della Polizia
Marijuana nascosta in un giardino pubblico, blitz della Polizia

Controlli antidroga dalla Polizia di Stato: recuperate eroina e due grosse piante di marijuana. Due distinte operazioni degli agenti della Squadra Mobile hanno portato prima all’arresto di un tarantino di cinquantadue anni, già noto alle forze dell’ordine, che aveva messo in piedi una attività di spaccio e poi al rinvenimento e al sequestro di due grosse piante di marijuana coltivate all’interno di un giardino pubblico. In via D’Alò Alfieri, i Falchi hanno notato un inconsueto movimento di tossicodipendenti ed hanno deciso di approfondire l’attività di indagine sospettando di trovarsi in presenza di una piazza di spaccio. Difficili i servizi di appostamento, considerata la conformazione di quella zona fatta di strada strette e sempre controllate da vedette.

Gli agenti in borghese hanno notato un cinquantaduenne tarantino a loro noto per reati di natura predatoria, aggirarsi con fare sospetto. L’uomo, puntualmente, all’arrivo di un tossicodipendente, dopo essersi guardato attorno con estrema circospezione, è entrato in uno stabile per uscirne dopo alcuni minuti in compagnia del suo probabile acquirente. Per dare sostanza ai sospetti maturati, i poliziotti sono riusciti prima ad entrare in quello stabile e, dopo vari e insistenti inviti ad aprire la porta, hanno avuto accesso ad un appartamento situato al secondo piano.

A conferma di quanto sospettato, i poliziotti hanno recuperato sul tavolo della cucina, 13 involucri di cellophane termosaldati contenenti eroina, oltre al materiale utilizzato per il confezionamento della sostanza stupefacente.

Dopo il sequestro della droga, il presuntopusher è stato dichiarato in arresto per detenzione ai fini di spaccio di droga. Nella stessa mattinata in via Lago Maggiore, nel quartiere Salinella, sempre gli agenti della sezione “Falchi” della Squadra Mobile, nel corso di mirate perquisizioni volte sempre al contrasto dell’attività di spaccio, hanno recuperato due grosse piante di marijuana alte circa due metri, che erano in un giardino pubblico. Le piante sono state sequestrate e, su autorizzazione dell’autorità giudiziaria, espiantate per la successiva analisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche