21 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Settembre 2021 alle 09:58:00

Cronaca News

Lonoce: «Un ringraziamento ai componenti della pattuglia che ha rappresentato Taranto e la sua provincia alle Olimpiadi»

Lucio Lonoce
Lucio Lonoce

«Credo sia doveroso rivolgere un sentito ringraziamento a tutti i componenti della pattuglia che ha rappresentato Taranto e la sua provincia alle Olimpiadi di Tokyo. E non solo alla straordinaria Antonella Palmisano, l’atleta mottolese che ha conquistato la medaglia d’oro nella gara di marcia sulla distanza dei 20 chilometri: un’impresa memorabile e un successo strameritato».

E’ quanto scrive Lucio Lonoce, ​Presidente del Consiglio comunale di Taranto.

«Ma è giusto anche – prosegue Lonoce – esprimere riconoscenza a chi non ha vinto, ma ha gareggiato con coraggio e determinazione. Mi riferisco alla nostra concittadina Benedetta Pilato che, in una gara non sua, non è riuscita a esprimersi al meglio: ma non dimentichiamo che ha soli 16 anni e che è campionessa mondiale juniores in carica nei 50 metri rana di nuoto! A lei l’augurio di tanti altri successi sportivi che, molto presto, sicuramente otterrà.

Grazie anche alla leonessa di Faggiano, Silvia Semeraro, che ha lottato nella specialità “kumite” del karate con talento e persino stoicamente, a causa di una ferita alla testa, confermando di valere pienamente il titolo europeo conquistato nel 2019 e la medaglia d’oro ai Giochi del Mediterraneo del 2018. Per un solo punto non ha potuto competere per una medaglia anche a Tokyo.

Un plauso inoltre al tarantino Mauro De Filippis (pluridecorato campione del tiro a volo e numero 1 del ranking mondiale prima di queste Olimpiadi) che è stato eliminato solo agli spareggi, dopo una buona prova e pochissimi piattelli mancati.

Infine complimenti a Roberta Chiurlya, avvocato di Taranto e figlia d’arte, prima donna arbitro di Judo ad essere convocata per i giochi olimpici e per ben tre edizioni eletta migliore arbitro d’Europa in ambito femminile. A Tokyo l’ennesima bella soddisfazione sportiva. A tutti loro il mio grazie personale e come presidente del Consiglio comunale per le emozioni che hanno saputo regalarci e per l’orgoglio di poter continuare a contare su personaggi sportivi tarantini di caratura internazionale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche