22 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Settembre 2021 alle 10:52:00

Cronaca News

«Dedichiamo una via a Gino Strada»

foto di Gino Strada
Gino Strada

Intitolare uno spazio pubblico della città di Taranto e uno del palazzo di via Gentile a Bari a Gino Strada, fondatore di Emergency scomparso pochi giorni fa. E’ la proposta di Massimiliano Stellato, consigliere comunale e regionale dei Popolari, che su questo ha presentato due analoghe mozioni rispettivamente ai presidenti del Consiglio comunale e regionale.

“La scomparsa del fondatore Emergency – si legge nelle premesse delle due mozioni – ha colpito profondamente l’opinione pubblica, i cittadini italiani e tutto il mondo del volontariato. Ma non solo. L’associazione umanitaria, nata dall’idea di Gino Strada nel 1994, ha operato in 17 paesi ed ha curato oltre 11 milioni di persone. Anche il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ricordandolo ha sottolineato come: ‘in coerenza con la nostra Costituzione, Gino Strada ha fatto di questa indicazione l’ispirazione delle sue azioni umanitarie sviluppate in Italia e all’estero, esprimendo, con coraggio, una linea alternativa allo scontro tra i popoli ed al loro interno’”.

“In queste ore tragiche per il popolo afgano – prosegue Stellato – il presidio ospedaliero di Emergency continua ad essere operativo, con il personale sanitario in prima linea con lo stesso altruismo e l’umanità del fondatore. La solidarietà e la professionalità al servizio delle persone più deboli, esposte alla conseguenze di conflitti che calpestano la dignità umana, hanno segnato l’intera esperienza del chirurgo. Questi atti – conclude Stellato – intendono esprimere la gratitudine di Taranto, e della Puglia, a Gino Strada – e ad Emergency – e far riflettere sull’importanza di una sanità universale, pubblica, gratuita ed integrata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche