18 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Settembre 2021 alle 21:07:14

Cronaca News

Porte dello Jonio, Open Day per i ragazzi

foto di Vaccino anti-covid
Vaccino anti-covid

Vaccinazione anti-Covid: oggi, venerdì 20 agosto, si terrà il primo dei due open day all’hub drive through Porte dello Jonio: dalle 18 alle 24, potranno vaccinarsi i ragazzi con età compresa dei 12 ai 18 anni. Il secondo appuntamento è venerdì 27 agosto. È consigliata la prenotazione attraverso i canali dedicati (portale lapugliativaccina, numero verde 800-713931 e farmacie abilitate), anche se sarà possibile accedere liberamente, senza prenotazione. Per quel che riguarda, invece, tutti gli hub di Taranto e provincia, i nati tra il 2003 e il 2009 possono già prenotarsi attraverso i canali dedicati: 15mila sono i posti riservati a loro nella settimana 23-27 agosto in tutti gli hub della provincia jonica.

Intanto, per accelerare le operazioni di accesso alla somministrazione della prima dose di vaccino per i giovani 12-18 anni che aderiscono alla campagna “A scuola in sicurezza”, il Dipartimento di Prevenzione ha reso disponibile online tutta la documentazione occorrente, da precompilare e consegnare al personale sanitario addetto all’anamnesi. È necessario che il consenso sia firmato da entrambi i genitori, per cui è importante che il minore sia accompagnato dagli stessi. In caso contrario, è necessaria la delega del genitore assente o la delega di entrambi i genitori verso una terza persona che possa accompagnare il minore alla seduta vaccinale.

Le deleghe devono essere corredate di copia del documento d’identità. Per garantire un inizio d’anno scolastico con ciclo vaccinale completo, i ragazzi saranno vaccinati esclusivamente con Biontech/Pfizer e il richiamo sarà somministrato dopo 21 giorni. Complessivamente in Asl Taranto la campagna vaccinale ha raggiunto quota 712.672 dosi di vaccino somministrate: rispetto a questo dato, oltre 337mila cittadini hanno completato il ciclo vaccinale. Inoltre, il dato aggiornato a ieri mattina riporta quasi 1900 dosi di vaccino somministrate negli hub provinciali, così distribuite: a Taranto 841 dosi presso l’Arsenale, 489 presso l’hub di Grottaglie e 528 dosi a Ginosa. Sono 5.158.318 le dosi di vaccino anticovid somministrate in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.16 di ieri dal Report del Governo nazionale), il 93,1% quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza, 5.538.865. Il 50,8% dei pugliesi della fascia 12-19 anni ha ricevuto la prima dose di vaccino, sopra la media nazionale che è del 46,5%. Questo il quadro nelle altre Asl pugliesi.

A Bari, tra il 16 e il 18 agosto sono stati vaccinati ulteriori 4.097 soggetti della fascia di età 12-19 anni. Il Dipartimento di prevenzione della ASL ricorda che per la vaccinazione dei minori di 18 anni i genitori e/o tutori devono compilare: il modulo del consenso informato e il modulo delega da esibire nel caso di vaccinazione di un minore che non sia accompagnato da entrambi i genitori. La documentazione – compresa la fotocopia del documento di identità – va consegnata già compilata nell’hub presso il quale è stato fissato l’appuntamento della vaccinazione. I moduli sono scaricabili sul sito della ASL al seguente link https://www. sanita.puglia.it/web/asl-bari/vaccinazioni. L’accesso è libero, senza prenotazione, negli hub attivi a Bari e provincia, in base al calendario di agosto consultabile sul sito aziendale e sui canali social.

Intanto la copertura vaccinale dei giovani fra i 12 e i 19 anni con prima dose è salita al 62 per cento in provincia e al 63 per cento soltanto nella città d Bari e il 29 per cento degli stessi ha completato il ciclo vaccinale. Ottimi anche i dati di copertura con almeno una dose di vaccino delle altre decadi al di sotto dei 60 anni: 74% (20 – 29), 73% (30 – 39), 81% (40 – 49), 89% (50 – 59). Nella Asl di Brindisi proseguono con una media di circa 3.000 dosi al giorno le somministrazioni di vaccino anti Covid. Mercoledì tra le altre, sono state somministrate a Brindisi 329 dosi al Marconi-Flacco, 294 al PalaVinci e 101 nell’ospedale Perrino, 443 a Fasano, 295 a Ceglie Messapica, 280 a Ostuni, 196 a Mesagne, 240 a San Vito dei Normanni, 317 a San Donaci, 230 a Oria, 267 nel poliambulatorio territoriale di Francavilla Fontana. I ragazzi dai 12 ai 19 vaccinati con la prima dose nella giornata di mercoledì sono circa 200, che si aggiungono ai 500 degli open day del 16 e 17 agosto. Il 74 per cento dei cittadini vaccinabili della provincia Bat ha ricevuto la prima dose di vaccino mentre il 56 per cento ha completato il ciclo vaccinale.

L’ avvio della vaccinazione dei più giovani anche a sportello ha consentito di raggiungere in pochi giorni il 36 per cento di percentuale vaccinata (prima dose). Si ricorda che la vaccinazione a sportello si terrà a Andria, Barletta, Trani, Bisceglie e Canosa negli orari e nei giorni già programmati mentre per questa settimana si terrà sabato una giornata dedicata a Margherita di Savoia dalle 15 alle 19. I minori devono essere accompagnati da entrambi i genitori o un genitore deve essere minuto di delega: il modulo è pubblicato sul portale della Asl Bt. Sono 757.496 le somministrazioni effettuate in provincia di Foggia dall’avvio della campagna vaccinale.

Ad oggi ha ricevuto almeno una dose di vaccino il 78,1% delle persone di età superiore a 12 anni. Ha concluso il ciclo vaccinale il 61,9% degli over 12. Dal 1 agosto ad oggi sono state vaccinate 4.145 persone residenti fuori provincia. Nel dettaglio, a questa mattina, in provincia di Foggia, hanno già ricevuto la seconda dose: 36.320 ultraottantenni (pari all’87,8%) su 38.827 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 93,8%); 47.420 persone di età compresa tra 79 e 70 anni (pari all’81,8%) su 53.797 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 92,1%); 56.050 persone di età compresa tra 69 e 60 anni (pari al 74,9%) su 66.674 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 88,5%); 63.966 persone di età compresa tra 59 e 50 anni (pari al 68,3%) su 75.781 che hanno ricevuto la prima dose (pari all’80,5%); 49.206 persone di età compresa tra 49 e 40 anni (pari al 55,8%) su 63.078 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 70,6%); 35.416 persone di età compresa tra 39 e 30 anni (pari al 47,3%) su 47.968 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 62,5%); 31.760 persone di età compresa tra 29 e 20 anni (pari al 41,7%) su 49.115 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 63,6%); 14.806 giovani di età compresa tra 19 e 12 anni (pari al 28,1%) su 27.294 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 50,8%).

I medici di medicina generale hanno somministrato in tutto 154.982 dosi di vaccino di cui 19.046 a domicilio. Prosegue la campagna di vaccinazione tra hub, centri sanitari e a cura dei Medici di medicina generale: 5530 vaccinazioni effettuate nella giornata di mercoledì di cui 1261 a ragazzi tra i 12 e i 19 anni. 508 nella Struttura Operativa Territoriale della Protezione Civile di Campi Salentina, 495 nel Complesso Euroitalia di Casarano 568 nel PTA di Gagliano del Capo, 420 nel Centro Polivalente Comunale di Galatina, 475 nella Palestra del Liceo Scienze Umane “Q. Ennio” di Gallipoli, 503 nel Museo Sigismondo Castromediano di Lecce, 1129 nella Caserma Zappalà di Lecce, 346 nella RSSA comunale di Martano, 473 nello Stabile Zona Industriale di Nardò, 400 nel Centro aggregazione giovanile di Spongano, 112 dai Medici di medicina generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche