22 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Settembre 2021 alle 10:52:00

Cronaca News

Puglia e Covid, l’incidenza rimane sotto il 2 per cento

foto di Emergenza coronavirus
Emergenza coronavirus

Ieri 23 agosto in Puglia sono stati registrati 144 casi su 7.286 test per l’infezione da Covid-19, con una incidenza dell’1,97%. I nuovi positivi sono 53 nel Foggiano, 45 nel Leccese, 26 in provincia di Bari, 17 nella provincia Bat, 7 nel Brindisino, 4 nel Tarantino; 8 casi di residenza non nota sono stati riclassificati e attribuiti. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 3.176.951 test e sono 4.631 i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 261.641 e sono 250.316 i pazienti guariti. Nel frattempo continuano i controlli.

Frequentavano la palestra al chiuso nonostante non avessero il Green Pass, per questo i carabinieri hanno multato tre clienti e il gestore della struttura: è accaduto nel centro di Monopoli, nel Barese, dove i militari hanno compiuto dei controlli a tappeto sul corretto uso delle certificazioni verdi e il rispetto delle norme anti Covid. Nella palestra i carabinieri hanno identificato e controllato 11 persone intente a svolgere attività fisica, di queste tre erano sprovviste di Green Pass e sono stati quindi multati. Sanzionato anche il proprietario perché non aveva verificato il possesso dei certificati all’ingresso. Intanto, sono 5.213.200 le dosi di vaccino anticovid somministrate in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.11 di ieri dal Report del Governo nazionale), il 94,1% quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza, 5.538.886. Si è avviata ieri in Asl Taranto la settimana dedicata alla vaccinazione dei giovani di 12- 19 anni.

Per gli studenti, Asl Taranto ha riservato, sino a venerdì 27 agosto, circa 15mila posti per la somministrazione della prima dose, su prenotazione attraverso i canali ordinari. Gli hub presso la Svam (a Taranto), Manduria, Massafra e Ginosa sono completamente riservati agli studenti, operativi dalle 9 alle 16. Posti dedicati anche negli hub di Martina Franca, Grottaglie e presso l’Arsenale, aperto quest’ultimo fino alle 18. La campagna vaccinale per la copertura degli studenti prosegue fino a venerdì 27, con il secondo Open Day dedicato ai giovani di 12-19 anni: dalle 18 a mezzanotte sarà possibile accedervi in modalità drive through, anche senza prenotazione.

Il primo dei due appuntamenti “open”, tenutosi lo scorso venerdì 20 agosto, ha registrato oltre 800 dosi somministrate. Ieri mattina, negli hub vaccinali operativi della provincia sono state somministrate circa 2.400 dosi di vaccino, così distribuite: a Taranto 495 dosi presso l’Arsenale e 196 presso la Svam; in provincia, 250 dosi a Ginosa, 466 a Grottaglie, 359 a Martina Franca, 142 a Manduria e 479 a Massafra Questo il quadro nelle altre Asl pugliesi: a Bari sono già 66mila i ragazzi di età compresa fra i 12 e i 19 anni ad essere stati vaccinati con prima dose in provincia di Bari e 30mila con ciclo completo, a fronte di una copertura vaccinale – sempre con almeno una dose – che va oltre il 64 per cento, di gran lunga superiore alla media nazionale che è del 48,57 per cento.

Anche il Dipartimento di Prevenzione della Asl di Brindisi, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale, sta programmando l’attività per le scuole. In tutti gli hub vaccinali aperti sul territorio, inoltre, viene riservato un certo numero di dosi che, a fine serata, può essere somministrato ai ragazzi dai 12 ai 19 anni. La copertura vaccinale con la prima dose per questa fascia d’età è vicina al 60%. Massima attenzione alla vaccinazione dei giovani nella Asl Bt in prospettiva della riapertura della scuole. In tutta la provincia sono state organizzate giornate dedicate che si aggiungono alle possibilità offerte a sportello (senza programmazione) in tutti i comuni secondo il calendario già diffuso. Mercoledì 25 ad Andria e venerdì 27 a Barletta dalle 9 alle 13 si terrà una giornata dedicata e riservata esclusivamente ai giovani. Giornate dedicate ai giovani sono state programmate anche a Trinitapoli oggi 24 agosto dalle 15 alle 19 e a San Ferdinando il 26 dalle 15 alle 19 e il 28 dalle 9 alle 13.

Per i minori è indispensabile la presenza di entrambi i genitori o la delega con fotocopia del documento di identità di un genitore. Sono 761.898 le somministrazioni effettuate in provincia di Foggia dall’avvio della campagna vaccinale. Ad oggi ha ricevuto almeno una dose di vaccino il 78,5% delle persone di età superiore a 12 anni. Ha concluso il ciclo vaccinale il 62,3% degli over 12. Continuano le attività presso i Punti Vaccinali della provincia secondo la programmazione e con accesso libero per i giovani di età compresa tra 12 e 19 anni. Ad oggi il 60% della popolazione studentesca risulta già vaccinata con almeno una dose. La Direzione della ASL Foggia, in sinergia con i dirigenti scolastici, sta programmando iniziative mirate per assicurare la maggiore copertura possibile in vista della ripresa delle attività scolastiche compresa la chiamata attiva degli studenti. Nel dettaglio, a ieri mattina, in provincia di Foggia, hanno già ricevuto la seconda dose: 36.340 ultraottantenni (pari all’87,9%) su 38.837 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 93,8%); 47.481 persone di età compresa tra 79 e 70 anni (pari all’82%) su 53.832 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 92,2%); 56.197 persone di età compresa tra 69 e 60 anni (pari al 75,2%) su 66.772 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 88,6%); 64.278 persone di età compresa tra 59 e 50 anni (pari al 68,6%) su 75.987 che hanno ricevuto la prima dose (pari all’80,7%); 49.594 persone di età compresa tra 49 e 40 anni (pari al 56,2%) su 63.734 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 70,8%); 35.820 persone di età compresa tra 39 e 30 anni (pari al 47,8%) su 48.427 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 62,9%); 32.281 persone di età compresa tra 29 e 20 anni (pari Intanto negli hub vaccinali della nostra provincia ieri mattina sono state somministrate 2.400 dosi di siero anti-Covid al 42,8%) su 49.688 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 64,2%); 15.138 giovani di età compresa tra 19 e 12 anni (pari al 28,7%) su 27.752 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 51,5%). I medici di medicina generale hanno somministrato in tutto 155.194 dosi di vaccino di cui 19.056 a domicilio.

Infine, anche Asl Lecce accelera per completare la campagna vaccinale dedicata agli studenti di età compresa tra i 12 e i 19 anni in vista della ripartenza dell’anno scolastico. La Asl, in sinergia con i Dirigenti scolastici, organizza sedute dedicate di vaccinazione scuola per scuola, classe per classe. Inoltre i ragazzi residenti in provincia di Lecce di età compresa tra i 12 e i 19 anni possono continuare ad accedere, senza prenotazione, negli hub della ASL per ricevere il vaccino. 13 le scuole coinvolte nella vaccinazione di oggi per un totale di circa 1000 ragazzi. Si proseguirà nei prossimi giorni con altri Istituti scolastici. Gli studenti vengono contattati direttamente dalla propria scuola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche