22 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Settembre 2021 alle 18:59:00

foto di Tony Esposito
Tony Esposito

Il grande sound napoletano lunedì, 30 agosto, fa il suo ingresso a Lido San Michele, lo stabilimento balneare sul viale del tramonto. Ospite d’eccezione sarà Tony Esposito, per l’occasione accompagnato dagli Almanegra, una tra le più affermate realtà del panorama musicale locale. Il live offrirà al pubblico l’occasione di ripercorrere, in musica, la storia di Tony Esposito, non dimenticando la sua lunaga collaborazione con il grandissimo Pino Daniele! La selezione musicale che la band proporrà sarà solo un piccolo assaggio della vasta produzione dei due maestri.

Si ascolteranno brani senza tempo come “Kalimba de luna”, “Sinuè”, “Papa Chico e Pagaja”, “Simba de Ammon” per continuare con i successi di Pino Daniele. da “Napule è” a “Quanno chiove”; da “Dubbi non ho” a “a me me piace ‘o blues”; da “Na tazzulella ‘e cafè” a “Putesse essere allero”, solo per citarne alcuni.

LINE UP
Tony Esposito alla voce e percussioni, Lino Pariota alla voce e piano, Marco Tripaldi alla voce, Marco Marangella alla chitarra, Franco Pisani al basso, Max Voccoli alle tastiere, Massimo Quazzico alla batteria.

TONY ESPOSITO
La musica di Tony Esposito è ispirata a sonorità provenienti da molti Paesi del mondo, mescolate con ritmi tribali e melodie tipiche della musica partenopea. L’originalità del suo approccio si può ritrovare nell’invenzione di strumenti unici come il tamborder, suono onomatopeico di uno dei suoi più famosi brani, Kalimba de Luna, di cui i Boney M. pubblicarono quasi contemporaneamente una cover in lingua inglese. Prima di affacciarsi all’attività discografica in proprio, Tony ha contribuito, durante gli anni settanta, al “sound ritmico” di diversi artisti italiani tra i quali Pino Daniele, Edoardo Bennato, Alan Sorrenti, Juan Lorenzo, Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Gino Paoli, Roberto Vecchioni, Francesco Guccini, Eugenio Bennato, Claudio Rocchi, Mauro Pelosi.

Insieme a Tullio De Piscopo, James Senese, Joe Amoruso, Rino Zurzolo e Fabio Forte.Ha contribuito a coniare, inoltre, il termine “blues metropolitano” che trova uno dei punti di massima espressione artistica nell’album di Pino Daniele “Vai mo’” del 1981. Dopo gli anni Novanta Tony Esposito collaborerà con tanti artisti italiani. Va segnalato il suo incontro nei live con Enrico Capuano. Questo gruppo, insieme a molti altri dell’hinterland napoletano (fra i quali Ernesto Vitolo, Gigi de Rienzo, Robert Fix e Mark Harris), verranno considerati per molti anni i capostipiti e i punti di riferimento della cosiddetta “Napoli – power “(il nuovo sound blues – rock metropolitano ove si innestano funkyjazz e world – etnica). Negli stessi anni e in quelli a seguire Esposito ha collaborato con diversi musicisti internazionali tra i quali: Don Cherry, Paul Buckmaster, Don Moye, Gato Barbieri, Eumir Deodato, Brian Auger, Gilberto Gil, Eddie Blackwell, Billy Cobham, Moncada, Gema Quatro, Seydou Kienou, Naná Vasconcelos e molti altri ancora.

A Lido San Michele il concerto avrà inizio alle ore 21:30. Ingresso con prenotazione da effettuare telefonando al seguente numero telefonico: 3387512994

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche