23 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Settembre 2021 alle 10:41:00

L'ex Ilva di Taranto
Acciaierie d'Italia

Schiarita alla Iris per la questione dei pagamenti degli stipendi. L’azienda, dell’appalto di Acciaierie d’Italia (ex Ilva), con una breve comunicazione inviata ai sindacati metalmeccanici, ha annunciato che martedì 31 agosto «procederà ad erogare la restante parte a saldo degli emolumenti di luglio».

E’ quanto si apprende dalla Fim Cisl dopo aver ricevuto la comunicazione aziendale. Una settimana fa i dipendenti hanno tenuto uno sciopero di due ore per protestare contro il ritardo nel pagamento degli stipendi. Dopo un incontro con i responsabili dell’azienda, i sindacati hanno preso atto della situazione e, d’intesa con i lavortori, hanno deciso di sospendere l’astensione dal lavoro per non rischiare di creare problemi alle commesse in corso di lavorazione e di attendere gli sviluppi della situazione. «Prendiamo atto dello sforzo fatto dalla Iris per regolarizzare gli stipendi ai lavoratori – spiega Vincenzo Castronuovo della Fim Cisl – segno che la pressione esercitata nei giorni scorsi, è servita. Ma la nostra protesta non era contro l’impresa Iris».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche