21 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Settembre 2021 alle 10:52:00

Cultura News Spettacoli

“Notte di stelle con Modigliani” al Festival della chitarra

foto di Pino Forresu
Pino Forresu

“Notte di Stelle con Modigliani” giovedì, 2 settembre, al Castello Spagnolo a Statte, per l’Ora della Cultura e nell’ambito della XXVI edizione di “Chitaras” il Festival della chitarra. Organizzato dall’Ateneo della chitarra e delle arti di Taranto, d’intesa con il Comune di Statte, il Conservatorio di Musica Paisiello, l’evento è un inedito e raffinato incontro culturale tra due grandi artisti: il giornalista e scrittore francese Patrice Avella e il maestro Pino Forresu che hanno scoperto la passione comune per il grande pittore Amedeo Modigliani.

Nell’occasione Patrice Avella presenterà il suo libro “Modigliani, l’amore e Paris”, un romanzo che coglie la vera essenza del famoso pittore. Pino Forresu che attraverso la sua musica e la sua composizione “Modigliani, il valzer dei ricordi” farà scoprire al pubblico l’ambiente e le atmosfere che il grande pittore visse con straordinaria intensità.

PATRICE AVELLA
Giornalista e scrittore francese, Patrice Avella ha ricevuto numerosi riconoscimenti sia in Italia e in Francia per i suoi libri, l’ultimo in ordine di tempo è stato per il suo libro “Modigliani, l’amore e Paris” al XVI Napoli Cultural Classic, tra cui il premio “Livre Européen et Méditerranéen” per “Piazza Fonta-na”. Collabora con la radio nazionale francese “France bleu” e, da dodici anni, scrive di cinema sulla rivista di Parigi “La VOCE “ Ha scritto e pubblicato oltre una dozzina di libri in Francia ed in Italia con le “Edizioni il Foglio Letterario” e ha collaborato con il cinefilo e storico toscano, Gor diano Lupi, alla scrittura di diversi libri a quattro mani come “La grande abbuffata”, “A cena con gli Appiani” che continuano a riscuotere successo Diversi sono i progetti in fase di realizzazione: tra gli altri uno sul poeta Jacques Prévert e il suo rapporto con Parigi, e sullo scrittore del Piccolo Principe, Antoine de St-Exupery.

PINO FORRESU
Pino Forresu, ha compiuto brillantemente gli studi musicali presso il Conservatorio di Cagliari sotto la guida del M° Massimo Gasbarroni, si perfeziona a Parigi, iniziando così una splendida carriera concertistica da solista che l’ha visto protagonista in Italia e all’Estero. Ha avuto tra i suoi maestri il grande Alirio Diaz diventandone dal 1990 assistente dei suoi corsi annuali di alto perfezionamento. Promotore dell’istituzione della cattedra di chitarra nel Conservatorio Paisiello divenendone titolare. La Repubblica Bolivariana del Venezuela, il Ministero degli Affari Esteri e l’Ambasciata del Venezuela, gli hanno conferito il premio alla carriera “Placa de Oro”. Compositore di colonne sonore per film ha vinto nel 2017 il premio come migliore colonna sonora del film “La Fuitina” del regista Andrea Simonetti al Festival Internazionale del cinema di Mantova. Nel 2018 l’Associazione Internazionale Culturale Pablo Neruda lo ha nominato “World testimonial” . L’evento sarà presentato da Cristina de Vita e Adriana Venturi. Inizio ore 21. Ingresso libero ma con prenotazione al numero 3386697768

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche