22 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Settembre 2021 alle 18:59:00

foto di Vasco Rossi cittadino onorario di Castellaneta
Vasco Rossi cittadino onorario di Castellaneta

CASTELLANETA – A dieci anni dal primo arrivo di Vasco Rossi a Castellaneta, il Consiglio comunale conferirà al noto cantante la cittadinanza onoraria. Durante la seduta del prossimo 7 settembre, alle 18, si sancirà ufficialmente il legame tra uno degli artisti più rappresentativi della scena musicale italiana e il territorio castellanetano, eletto a buen retiro dal cantante in questi anni di ininterrotta frequenza, soprattutto delle spiagge della marina.

Un desiderio che l’amministrazione guidata da Giovanni Gugliotti accarezza da tempo, realizzato oggi dopo i duri mesi di pandemia che avevano congelato questo percorso. Oltre che nell’indiscusso valore artistico della sua produzione musicale, “colonna sonora” di intere generazioni di fan appassionati e non solo, oltre che nell’importanza dell’impegno condotto come personaggio pubblico, a sostegno di numerose campagne sociali, la scelta di conferire a Vasco Rossi la cittadinanza onoraria del Comune di Castellaneta trova giustificazione nel ruolo svolto dal noto cantante come testimonial spontaneo del territorio e delle sue peculiari bellezze.

Con la scelta di trascorrere le vacanze nel territorio della cittadina ionica, il cantante ha contribuito a consolidarne la vocazione turistica e naturalistica, intravedendo nel litorale, nelle pinete, nello stesso stile di vita locale un plusvalore che ha attratto interessi diffusi. Vasco Rossi non parteciperà fisicamente al Consiglio Comunale del 7 settembre, per evitare assembramenti e problemi di ordine pubblico, connessi anche all’emergenza sanitaria. Il giorno successivo alla seduta, il sindaco, accompagnato dalla Giunta e dai consiglieri di maggioranza e opposizione, raggiungerà l’artista nel complesso turistico “Ethra Reserve”, dove abitualmente risiede nei periodi di relax, per consegnargli la pergamena di cittadino onorario di Castellaneta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche