20 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Settembre 2021 alle 18:58:00

foto di Gianfranco Chiarelli
Gianfranco Chiarelli

Il bando “Pid Punto Impresa Digitale” per la concessione di contributi a fondo perduto finalizzati a sostenere le iniziative di digitalizzazione delle micro, piccole e medie imprese della provincia di Taranto ha ottenuto un successo straordinario ad appena due settimane dall’apertura, confermandosi una delle azioni camerali di punta nella strategia di digitalizzazione del sistema produttivo locale.

«Il 23 agosto abbiamo avviato il termine per la presentazione delle richieste di contributo, con uno stanziamento iniziale di 144.000 euro – dichiara il Commissario Straordinario della Camera di commercio di Taranto, l’on. Gianfranco Chiarelli – Sono pervenute moltissime candidature e, come previsto dal bando, ho disposto l’incremento delle risorse fino a 400.000 euro, attingendo al bilancio camerale destinato alle attività di promozione del territorio e riservandomi di chiudere i termini in modo anticipato rispetto al 23 settembre, nel caso fosse stata ulteriormente superata quella disponibilità. Alla luce delle domande pervenute ho dovuto attuare questa seconda opzione. La risposta delle nostre imprese è stata notevole a riprova di come il nostro tessuto imprenditoriale abbia voglia di innovare digitalizzando».

Prosegue l’on. Chiarelli: «Credo che un feedback così significativo da parte del territorio rappresenti un ottimo segnale: se da un lato c’è la necessità di aiutare le aziende che vivono un periodo davvero complesso a seguito della diverse crisi sistemiche che hanno colpito l’area provinciale, dall’altro c’è voglia di crescere e ripartire. La Camera di commercio, anche con questo bando, sta sostenendo un’esigenza reale a immediato beneficio alle attività economiche». Ora gli Uffici effettueranno l’istruttoria necessaria per l’ammissione e, successivamente, si passerà alla fase di rendicontazione dei progetti ammessi. «Voglio ringraziare il Segretario generale, dott.ssa Claudia Sanesi, nonché la responsabile della promozione e comunicazione, dott.ssa Francesca Sanesi, ed il dott. Francesco Maraglino in qualità di responsabile del procedimento che, unitamente a tutto lo staff della Camera di commercio, hanno consentito di predisporre efficacemente questa misura. Contiamo di erogare entro il 2021 tutte le risorse alle imprese ammesse che completeranno positivamente il rendiconto» evidenzia in conclusione il Commissario Chiarelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche