20 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Settembre 2021 alle 21:58:00

foto di Veleggiata in Mar Grande
Veleggiata in Mar Grande

Una veleggiata per vivere il mare insieme agli altri e riacquistare il senso vero di una esperienza che mette alla prova e fortifica. E’ il senso dell’iniziativa che domenica 12 settembre metterà insieme barche ed equipaggi di imbarcazioni d’altura e mini-altura nella “Onda Inclusive Sailing” organizzata dal Circolo Velico OndaBuena Academy in collaborazione con la Sezione Velica della Marina Militare di Taranto e su proposta di “Inclusive Sailing”, un gruppo di armatori tarantini appassionati di vela e di mare.

Le veleggiate sono occasioni di confronto tra armatori, equipaggi e appassionati della vela, senza l’ansia da prestazione di una regata vera e propria, ma sono anche il momento per misurare il grado di maturazione del movimento velico in una città, come Taranto, che ormai da alcuni anni si sta dimostrando sensibile alla crescita del settore della blue economy – di chiarano gli organizzatori dell’evento che da alcuni mesi veleggiano con accanto il nome di un main sponsor importante come Teleperformance. La “Onda Inclusive Sailing” è una delle tappe di apertura della nuova stagione velistica a Taranto, considerato che tutti i circoli velici tarantini saranno impegnati negli appuntamenti agonistici dell’ultimo quadrimestre dell’anno e si preparano per il programma di regate del 2022.

Nelle veleggiate ci si confronta ma non esistono Circoli Velici – spiegano ancora gli organizzatori – si torna piuttosto allo spirito di aggregazione e alla passione per il mare che muove tutti noi. Ecco perché parliamo di inclusione e speriamo che al momento di socialità possano partecipare professionisti, atleti, ma anche famiglie o semplici appassionati. L’obiettivo è quello di essere in tanti e consegnare al paesaggio che si potrà godere dal Lungomare di Taranto un colpo d’occhio che sia anche la cartolina del futuro della città.

La vela in questi ultimi mesi, anche grazie al SailGP, ha vissuto sotto la lente di un costante e progressivo interesse – sottolinea Salvatore Serra, presidente del Circolo OndaBuena – ma occorre trasformare questo entusiasmo anche in una occasione di sviluppo integrato della città, caso mai in chiave turistica, ma anche in un vivaio di atleti che sia in grado di competere, sotto il nome della città, a livello nazionale e internazionale. Per partecipare alla Onda Inclusive Sailing, riservata a imbarcazioni a vela d’altura e mini-altura, le iscrizioni sono aperte potranno essere inviate fino a sabato 11 settembre, ai seguenti indirizzi: progettoinclusivesailing@gmail.com e scuola@ondabuena.it . Inviando una mail si riceveranno tutte le informazioni relative alla veleggiata: avviso di veleggiata, modulo di iscrizione e briefing tecnico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche