23 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Settembre 2021 alle 09:49:00

News Provincia di Taranto

«Riqualificate tutte le scuole di Massafra. La priorità è il benessere dei bimbi»

foto di La scuola De Amicis;
La scuola De Amicis di Massafra

MASSAFRA – Riqualificate le scuole cittadine. Con l’approvazione della delibera che prevede il finanziamento di 250.000 euro per il plesso “Niccolò Andria”, si conclude infatti il percorso avviato e realizzato in questi cinque anni che ha visto le scuole di Massafra, di ogni ordine e grado, cambiare del tutto volto.

A giorni verrà quindi assegnato l’appalto e successivamente partiranno i lavori di efficientamento energetico, miglioramento sicurezza sismica e adeguamento alle norme antincendio della “Niccolò Andria”, nel pieno rispetto del regolare svolgimento delle ore di lezioni. “Siamo orgogliosi di questo grande risultato, che rientrava nelle nostre priorità -commenta il sindaco Fabrizio Quarto – i lavori nelle nostre scuole aspettavano di essere realizzati da anni, e grazie a una efficiente progettazione siamo riusciti ad accedere ai finanziamenti necessari per mettere in sicurezza e rendere vivibili al meglio tutti gli «Riqualificate tutte le scuole.

La priorità è il benessere dei bimbi» istituti scolastici massafresi. Siamo stati gli unici, dopo venti anni, a preoccuparci della stabilità antisismica degli istituti, della loro riqualificazione energetica, degli impianti antincendio, di creare spazi più decorosi, di adeguare palestre, di ristrutturare gli interni e gli esterni, di fornire banchi e arredi moderni, di rendere accessibili i marciapiedi intorno ai plessi. Tutti questi interventi sono stati finalmente realizzati, compreso l’adeguamento alle normative Covid, ove necessario. Al centro del nostro mandato vi è da sempre la grande attenzione nei confronti dei bambini, degli adolescenti, perché è per loro che dobbiamo costruire una città più vivibile, più sicura, la Massafra che ha iniziato a cambiare volto e continuerà a farlo”. Tutti i lavori nelle scuole sono stati realizzati in costante dialogo con i dirigenti scolastici degli istituti, che il sindaco Quarto tiene a ringraziare per la collaborazione profusa in questi cinque anni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche