26 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 26 Ottobre 2021 alle 17:54:00

Cronaca News

Martina e Massafra. Nuovi ufficiali dei Carabinieri

I cambi al vertice

I nuovi ufficiali
Il capitano Silvana Fabbricatore e il sottotenente Davide Monetti

Da pochi giorni è giunto presso la Compagnia Carabinieri di Martina Franca, in qualità di comandante, il capitano Silvana Fabbricatore, trentunenne di origine salernitane. Dopo il diploma di maturità, conseguito presso il Liceo Classico “Torquato Tasso” di Salerno, il capitano, superato il concorso, ha iniziato il percorso di studi e formazione previsto per gli Ufficiali del Ruolo Normale: quindi due anni presso l’Accademia militare di Modena, e altri tre presso la Scuola Ufficiali di Roma.
Al termine del quinquennio, ha conseguito la laurea in giurisprudenza. Primo incarico per l’allora tenente Fabbricatore è stato il comando di un plotone allievi marescialli prima e brigadieri poi, alla Scuola Allievi Marescialli e Brigadieri di Velletri, presso cui è stata, oltre che istruttore militare, anche docente di Procedura Penale (per gli allievi brigadieri) .
Dopo Velletri, l’ufficiale è stata destinata al comando del Nucleo operativo e radiomobile di Verona, primo incarico operativo, retto per quattro anni. Dalla seconda metà di settembre, assumerà il comando della Compagnia Carabinieri di Martina Franca.
Cambio al vertice anche al Nor dei Carabinieri della Compagnia di Massafra. E’ arrivato il sottotenente Davide Monetti
L’ufficiale trentunenne, originario di Mercato San Severino in provincia di Salerno, arriva dalla Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma. Già maresciallo, dopo aver frequentato il corso triennale presso la Scuola Marescialli di Firenze, ha iniziato la sua carriera nella provincia di Parma, quale comandante di Stazione per poi vincere il concorso ufficiali nel 2019. Laureato in giurisprudenza e in scienze magistrali delle pubbliche amministrazioni, al termine del secondo corso applicativo biennale, è stato destinato presso la Compagnia di Massafra, sostituendo il tenente Daniele Mangerini il quale dopo tre anni lascia la città massafrese per il nuovo e prestigioso incarico quale responsabile della quinta Sezione del Nucleo investigativo di Bologna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche