24 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Ottobre 2021 alle 10:28:00

Cronaca News

Nascondeva mezzo chilo di droga in casa

Un arresto nel rione Tamburi dei “falchi” della Squadra Mobile

La droga sequestrata dai “falchi”
La droga sequestrata dai “falchi” della Squadra Mobile

Nascondeva mezzo chilo di eroina in casa: trentaseienne arrestato dalla Polizia di Stato.
Rapida operazione antidroga degli agenti della sezione “Falchi” della Squadra Mobile i quali, nel giro di pochi giorni hanno smantellato una piazza di spaccio nelquartiere Tamburi.
Le indagini sono partite appena i poliziotti in borghese, nel corso dei consueti servizi antidroga, hanno notato un anomalo ma inequivocabile movimento di giovani tossicodipendenti in un appartamento di via Machiavelli.
I servizi di appostamento hanno consentito di accertare che quella zona di spaccio era gestita da un tarantino già noto alle forze dell’ordine in quanto sottoposto alla misura alternativa dell’affidamento in prova ai servizi sociali.
Nelle vicinanze dello stabile che era stato posto sotto osservazione, gli agenti della sezione “Falchi” hanno visto arrivare il sospettato il quale, accortosi della loro presenza, ha vistosamente aumentato il passo, con il chiaro intento di raggiungere il suo appartamento.
Atteggiamento che ha insospettito ulteriormente i poliziotti i quali sono così intervenuti fermando il trentaseienne.
Durante una prima perquisizione personale i Falchi hanno recuperato negli indumenti intimi del fermato, una dose di cocaina e una di eroina, dando ancor di più concretezza ai sospetti maturati.
La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire in camera da letto, un piccolo pezzetto di hashish e un panetto di eroina dal peso di oltre mezzo chilo.
Al termine dell’operazione antidroga, il presunto pusher è stato arrestato in flagranza di reato dagli agenti della Questura e dopo le formalità di rito è stato accompagnato presso la locale casa circondariale, a disposizione del giudice delle indagini preliminari per l’uidienza di convalida del provvedimento restrittivo.
Diversi gli arresti per spaccio di sostanze stipefacenti , in quest’ultimo periodo, sia nel capoluogo che in provincia da parte delle forze dell’ordine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche