21 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Ottobre 2021 alle 14:58:00

Cronaca News

La “coppia dello spaccio” presa con cocaina e hashish

Operazione dei Carabinieri in due appartamenti di Masssafra

La droga e i soldi sequestrati dai carabinieri
La droga e i soldi sequestrati dai carabinieri alla “coppia dello spaccio”

Fermata “coppia dello spaccio”. Nella giornata di ieri i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Massafra hanno arrestato B.V., quarantaduenne già noto alle foroze dell’ordine, e la sua convivente, la trentottenne D.A. Rispondono di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.
I militari dell’Arma, allertati dai loro colleghi della centrale operativa per una lite domestica accaduta in un appartamento di via Padre Abatangelo, sono intervenuti per gestire l’intervento.
Dopo aver accertato la presenza del solo uomo all’interno dell’abitazione, i carabinieri hanno proceduto ad una perquisizionedurante la quale hanno rinvenuto un bilancino di precisione e 625 euro in banconote di vario taglio.
Poco dopo, appurata la presenza della convivente in un altro appartamento dello stabile i militari hanno proceduto ad una ulteriore perquisizione, rinvenendo un sacchetto contenente cocaina per un peso di 26 grammi ed un pezzo di 60 grammi di hashish.
Hanno constatato che la donna, scappata dall’appartamento dopo la lite con il convivente, aveva portato con sè il plico, conscia dell’imminente arrivo delle forze dell’ordine.
All’interno delo sacchetto, i carabinieri hanno rinvenuto delle chiavi che consentivano l’apertura delle porte dell’ascensore dei vari palazzi del plesso.
Avviata una accurata ispezione all’interno dei vani di accesso degli ascensori, hanno messo le mani su sei panetti di hashish dal peso di 600 grammi circa.
Al termine dell’operazionei, la droga, il bilancino e i soldi sono stati sequestrati, mentre per la coppia è immediatamente scattato l’arresto e, su disposizione del sostituto procuratore di turno, la donna è stata sottoposta ai “domiciliari”, mentre il compagno, già in affidamento in prova ai servizi sociali,è stato trasferito presso la casa circondariale di Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche