17 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Ottobre 2021 alle 22:58:00

Cronaca News

In un’abitazione nascondevano droga di ogni tipo

foto di La droga sequestrata
La droga sequestrata

I carabinieri durante una perquisizione domiciliare rinvengono droga e soldi e, nel corso dell’operazione, uno degli inquilini aggredisce uno dei militari.

I carabinieri della Sezione operativa di Taranto e della Stazione San Cataldo, hanno eseguito una perquisizione in un appartamento del rione Tamburi. L’operazione è scattata al termine di una serie di servizi di appostamento effettuati in più giornate, e grazie ai quali è stato possibile scoprire un anomalo ed incessante via vai di tossicodipendenti nei pressi dell’abitazione che era stata messa sotto osservazione. Una volta all’interno, i militari dell’Arma hanno rinvenuto vari involucri contenenti eroina, cocaina e hashish, oltre a bilancini di precisione e materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi, nonchè 1.745 euro in banconote di piccolo taglio.

Nel corso della perquisizione, uno delle persone che occupavano l’abitazione, precisamente un diciannovenne tarantino già gravato da numerosi precedenti, ha aggredito uno dei carabinieri ma è stato subito immobilizzato. Il giovane, insieme ad un altro inquilino, a cui appartenevano la sostanza stupefacente e il denaro, un quarantaquatrenne tarantino anch’egli già noto alle forze dell’ordine e ai “domiciliari” in quell’appartamento, sono stati dichiarati in arresto.

Al termine delle formalità di rito, su disposizione dell’autorità giudiziaria jonica, il quarantaquattrenne è stato condotto presso la locale casa circondariale mentre il diciannovenne è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Eroina, cocaina e hashish sono stati sequestrati e affidati al L.A.S.S. del Comando provinciale. La somma di denaro, ritenuta provento dell’attività illecita, sarà versata su un libretto di deposito giudiziario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche