16 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Ottobre 2021 alle 06:40:22

Cultura News

“Abbracci d’autunno” nel libro di Selvaggi

foto di “Abbracci d’autunno” nel libro di Selvaggi
“Abbracci d’autunno” nel libro di Selvaggi

Un evento culturale ricco di emozioni nel ricordo della propria terra di origine quello che si è tenuto martedì scorso, 14 settembre, in occasione della presentazione del libro di Giuseppe Selvaggi. L’autore, di origini pugliesi ma residente da tempo a Milano, ha illustrato, il suo ultimo libro dal titolo “Abbracci d’Autunno – Cercando nuove Primavere” che è un autentico vortice di passioni e suggestioni tessute all’interno della nostalgia dei propri luoghi di origine e la speranza di futuro.

È infatti il desiderio del ritorno a casa il fil rouge che raccorda la alternanza tra la poesia e la prosa in un percorso commovente fatto di emozioni sospese tra Sud e Nord. È anche il tema della emigrazione dal Sud quello che sottende il contenuto del libro di Selvaggi che è un conoscitore sensibile del problema in quanto, tra l’altro, rappresenta l’Associazione “Pugliesi a Milano” ed è particolarmente legato alla nostra terra. Conversando con la giornalista Nicla Pastore che lo ha intervistato, Giuseppe Selvaggi ha ricordato che per lui “Un libro è come un figlio, va alimentato giorno dopo giorno sino a quando non cresce e allora le tue parole non sono più tue ma di chi vorrà accarezzarle e farle proprie”. Un altro passo del libro che è stato sottolineato è quello che evoca “Una casa dalle pareti bianchissime, un sole caldissimo e impietoso… e così che penso alla coda del mio passaggio di paesano. L’età in cui si divide tutto è quella in cui non si possiede nulla, arriva poi un’età in cui si crede di non avere nulla perché livore e rancori prendono il sopravvento e ciò che abbiamo ci sembra sempre poco, troppo poco, non si afferra più il senso della vita”.

All’evento, celebrato al Castello Aragonese e condotto mirabilmente dalla presidente del Lions Club Taranto Falanto, Marisa Di Santo, hanno preso parte, intervenendo anche nella conversazione, innumerevoli personalità del panorama culturale, giornalistico ed imprenditoriale del territorio, oltre a molti soci dei Lions Club; tra gli altri erano presenti il Comandante M.M. Vito Pasquale Mannara, l’assessore del Comune di Taranto, Deborah Cinquepalmi, il consigliere comunale membro dell’ANCI, Giovanni Azzaro, il Console Onorario della Lituania per la Puglia e Basilicata, Giuseppe Saracino, il giornalista Walter Baldacconi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche