16 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Ottobre 2021 alle 16:30:00

News Provincia di Taranto

Il Papa incontrerà l’associazione delle Città del Ss. Crocifisso

foto di Papa Francesco
Papa Francesco

ROMA – Papa Francesco incontrerà l’Associazione Nazionale delle Città del Ss. Crocifisso. L’incontro con il Santo Padre sabato 25 settembre alle ore 15.30 sul Piazzale di Santa Marta. L’Associazione Nazionale delle Città del Ss. Crocifisso, in occasione delle celebrazioni del decennale della sua fondazione 2011-2021, sabato 25 settembre nella Basilica di San Pietro, nella Città del Vaticano, vivrà un evento speciale: il Giubileo di ringraziamento con la solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dal cardinale Fra Mauro Gambetti, arciprete della Basilica Papale e Vicario del Santo Padre, Papa Francesco, e concelebrata dai parroci dell’Associazione, guidati dall’Assistente Ecclesiastico don Beniamino Cirone, parroco di Brienza. Una delegazione di circa 250 persone, provenienti dalle 9 regioni che rappresentano le 46 Municipalità che hanno aderito al percorso associativo, accomuinate dalla fede nel Ss. Crocifisso e dall’obbiettivo di promuovere i propri territori, guidate dal presidente Alesio Valente e dal segretario Giuseppe Semeraro che ha curato gli aspetti organizzativi e le relazioni con la segreteria della Basilica Vaticana.

L’Associazione, che devolverà per la carità del Santo Padre un’offerta per i poveri ed alcuni doni rapprestativi delle Comunità, è ben speranzosa che al termine della Celebrazione Giubilare il Santo Padre, Papa Francesco, possa fare una sopresa donando la sua parola e la sua benedizione Apostolica.“In dieci anni siamo passati da 9 a 46 Municipalità che, legate dalla comune fede nel SS. Crocifisso, portano avanti un percorso di promozione, devozione e marketing territoriale, fondato sul turismo lento e sulla riscoperta di riti e tradizioni volti al rilancio di quei luoghi, a volte sconosciuti, che sono scrigno di vera bellezza – afferma Alesio Valente, presidente dell’Associazione e sindaco di Gravina in Puglia, e conclude – l’evento del 25 settembre rappresenta per tutti noi un momento di festa, di preghiera e di gioia da vivere insieme nella speranza di un futuro migliore per le nostre Comunità”.

Il segretario Giuseppe Semeraro, nel ringraziare don Beniamino Cirone, assistente ecclesiastico dell’Associazione, Nunzia Digiacomo, responsabile promozione e organizzazione, Pino Lotta, responsabile della comunicazione e dei rapporti con la stampa, tutte le Municipalità, i Parroci, gli Ambasciatori dell’Associazione, i rappresentanti istituzionali di tutti i livelli con cui, in questi dieci anni, l’Associazione ha tracciato vincoli di collaborazione e amicizia, conclude: “la strada da percorrere è ancora lunga ma siamo consapevoli che questo patrimonio territoriale, di interscambio culturale e di promozione turistica è la via giusta per far crescere le nostre Comunità in un panorama nazionale ed europeo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche