22 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Ottobre 2021 alle 17:59:00

Cronaca News

L’impegno del Lions club Taranto Poseidon

foto di La charternight del Lions club Taranto Poseidon
La charternight del Lions club Taranto Poseidon

Domenica scorsa, nella suggestiva cornice del ristorante Al Faro, alla presenza del Governatore del Distretto Lions 108 AB-Puglia, Flavia Pankiewicz, del sindaco Rinaldo Melucci e delle massime autorità lionistiche, si è svolta la Charter del Lions club Taranto Poseidon che, nei suoi trentatré anni di impegno lionistico, si è sempre distinto per la qualità dei service, sia culturali che sociali; e questo club – i soci ne vanno fieri ha dato al Distretto Lions 108 Puglia la prima donna Governatore, la dottoressa Flora Lombardo Altamura, in seguito Presidente del Consiglio dei Governatori e recentemente insignita dal Presidente internazionale Jung- Yul Choi del riconoscimento di Good Will Ambassador che solo una ventina di lions in tutta Italia hanno ottenuto per gli alti meriti lionistici.

La festa della Charter, che ricorda e celebra la nascita del club attestata dalla Charter, la Carta di fondazione, ha concluso con un punto esclamativo i due brillanti anni sociali (la presidenza fu prolungata di un anno per dare continuità alle attività di servizio), della ormai Past Presidente, la dottoressa Rosellina Basile, già medico chirurgo dell’Ospedale civile SS. Annunziata di Taranto, che, nonostante il periodo terribile funestato dalla pandemia, è riuscita a portare a termine un programma oltremodo impegnativo. Ne è la dimostrazione una pubblicazione, realizzata e offerta dai soci nella serata della Charter, che raccoglie tutte le plurime attività del club svolte in questi due anni.

“E’ stato un periodo difficile ma stimolante” – ha dichiarato nel suo discorso la dottoressa Basile. “Per realizzare i tanti progetti abbiamo fatto ricorso a percorsi nuovi e alternativi. Il forte senso di appartenenza e lo spirito di collaborazione che caratterizzano il nostro club sono stati un sostegno prezioso per superare le difficoltà incontrate. Con orgoglio possiamo dire di essere un club vitale: quest’anno, infatti, sono entrati a far parte del Poseidon tre nuovi soci.” Ora il Lions Club Taranto Poseidon volta pagina e inizia il nuovo anno sociale con una nuova Presidente: la dottoressa Rosa De Benedetto, dirigente del Comune di Taranto fino a pochi anni fa. Laureata in Giurisprudenza nell’Università di Bari, Rosa De Benedetto ha conseguito una lunga serie di master per Dirigente nell’Ente locale, Comunicazione pubblica e istituzionale, Diritto delle tecnologie informatiche e Formazione manageriale del Dipartimento della Funzione Pubblica.

Fra gli incarichi ricoperti a livello dirigenziale dalla dottoressa De Benedetto figurano quelli di Costituzione della Taranto Servizi SpA per la Stabilizzazione dei lavoratori socialmente utili del Comune di Taranto, di Responsabile della Commissione per l’attuazione del Programma di Risanamento Finanziario dell’Ente, Commissario liquidatore Afc, Presidente dell’Amiu e tanti altri ancora che, se lo spazio non fosse tiranno, potremmo elencare. Insomma, una carriera di prestigio e di alto livello. “Sono molto contenta di presiedere per il prossimo anno sociale il club Lions Poseidon – ha detto la dottoressa Rosa De Benedettoche da trentatré anni è impegnato nel sociale senza mai trascurare di ottemperare alle linee guida del Distretto, del Multidistretto e dell’Internazionale. Voglio ricordare, infatti, che ogni anno il nostro club gratifica il Past Presidente della più alta onorificenza Lions, cioè la Melvin Jones, in riconoscimento dell’attività di servizio svolta. Questo rappresenta il nostro contributo alla Fondazione per l’opera che svolge a favore dei popoli del mondo in difficoltà.”

Alla luce di quanto detto, la neo presidente ha esposto nelle linee generali il suo programma di presidenza. “Anche io – ha detto- promuoverò e realizzerò, con la collaborazione di tutti i soci, service culturali come quello che riguarderà la valorizzazione dei reperti archeologici siti presso i “Giardini Caduti del Lavoro”: un progetto, questo, del nostro socio onorario, l’architetto Augusto Ressa, in collaborazione con il Comune di Taranto e nella continuità del programma già tracciato dalla Past Presidente Rosellina Basile. Oltre ai service culturali, realizzeremo anche i service sociali che riguarderanno sicuramente gli aiuti all’Afghanistan, ma anche al reparto oncologico pediatrico dell’Ospedale di Taranto. Il primo evento riguarderà un meeting sull’Acqua con il nostro socio, l’ingegner Antonio Tagliente. Gli altri eventi saranno organizzati per la raccolta Fondi”. Il primo obiettivo, immediato? “ Il primo obiettivo sarà quello di operare in armonia con tutti i soci perché solo così si possono realizzare al meglio i nostri programmi a favore della Comunità”.

foto di La charternight del Lions club Taranto Poseidon
La charternight del Lions club Taranto Poseidon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche